Donnarumma, l’errore pesa, ma niente panico

Donnarumma ci ricasca dopo una stagione quasi perfetta e condiziona il risultato rossonero. Solo un incidente di percorso però per Gigio.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Non si può parlare di passo indietro. Perché quello di Gianluigi Donnarumma è un errore talmente clamoroso che non può essere considerato “migliorabile”. È uno di quegli episodi che capitano una volta ogni cento anni, che può succedere al migliore al mondo così come a un ragazzino che ha già fatto tanto ad alti livelli e che il migliore al mondo lo sarà probabilmente tra qualche anno. Tra l’altro, è un errore che si inserisce in una stagione che è probabilmente la migliore della sua carriera. Certo è che ha condizionato non poco la partita contro la Sampdoria: prendere gol dopo 33″ ha decisamente tagliato le gambe al Milan, già arrivato fragile dopo la sconfitta del derby. Ma come detto, sono errori che possono capitare a tutti, anche ai migliori. Basti pensare al più grande di tutti, Gianluigi Buffon, che nel 2012 ha fatto qualcosa di molto simile con passaggio proprio ad Andrea Bertolacci in un Juventus-Lecce che stava per costare lo Scudetto alla prima Juve di Antonio Conte. Un po’ diverso era stato l’errore dello stesso Gigio contro il Pescara due anni fa. In quell’occasione si fece scavalcare dal pallone, stavolta ha di fatto passato la palla all’avversario.

Una serata storta, che va in netta controtendenza, ribadiamo, con una stagione fin qui quasi impeccabile. Se infatti il Milan è attualmente al quarto posto, gran parte dei meriti vanno proprio a Gigio Donnarumma, che più volte ha salvato i rossoneri con interventi al limite dell’umano. Gigio ha dimostrato che quando è sereno è inferiori a pochi, dopo la telenovela per il rinnovo che l’ha messo anche troppo sotto pressione. E le parole dell’ex direttore sportivo rossonero Massimiliano Mirabelli ne sono una prova. Da lì c’era stato qualche errore di troppo nella scorsa stagione, quando contro Arsenal e Juventus ha combinato davvero degli errori pazzeschi. Non bisogna dimenticare però che nonostante Donnarumma abbia già moltissime presenze, ha solo 20 anni. E anche ieri, dopo l’errore, ha compiuto un paio di ottimi interventi. A fine gara, inoltre, Gigio ha chiesto scusa a tutti… Continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy