Balotelli: “Potrei stancarmi dell’Italia”

Continua a essere criticato, anche se non convocato, Balotelli. L’ex rossonero, ora al Marsiglia, si è sfogato sui social. Ecco le sue parole.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Non passa mai di moda, non esce mai dalla luce dei riflettori, Mario Balotelli. Il centravanti del Marsiglia non è stato convocato da Roberto Mancini per le due gare dell’Italia di qualificazione a Euro 2020, ma si è comunque parlato di lui, con il parallelo con Moise Kean, attaccante della Juventus che ha esordito e trovato il primo gol in Nazionale. L’ex Milan, che sta facendo benissimo in Francia, su Instagram ha prima fatto i complimenti al connazionale, per poi sfogarsi: “Meriti il meglio, è un traguardo che va oltre l’aspetto sportivo.  Ci avete pensato che magari, non sarà mai, ma ci sarà bisogno anche di me un giorno e io sarò pronto come lo sono sempre stato negli ultimi 3 anni ma sentendo alcuni di voi insultarmi, denigrarmi, sottovalutarmi negli anni possa anche essermi stancato emozionalmente e quindi rifiutare di andare? Non sono un robot nè un’epidemia nè un deficiente, tante volte non rispondo per evitare problemi e tensioni inutili ma sento e vedo tutto e accumulo e mi stufo anche io. Rispettatemi tanto quanto rispetto io l’Italia e già saremmo a buon punto. Non pretendo di essere amato, coccolato e considerato un fenomeno ma vi garantisco che potreste tirar fuori il meglio di me solo rispettandomi, anche perchè non sto facendo niente per non esserlo. E quindi ve lo chiedo gentilmente prima di esigerlo”.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy