Monza, Berlusconi: “Bisogna cambiare questo calcio che fa pena”

Monza, Berlusconi: “Bisogna cambiare questo calcio che fa pena”

Silvio Berlusconi, Presidente del Monza e storico, ex proprietario del Milan, si è dichiarato amareggiato per la deriva che sta prendendo il calcio italiano

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Silvio Berlusconi, Presidente del Monza e storico, ex proprietario del Milan, si è dichiarato amareggiato per la deriva che sta prendendo il calcio italiano, che a suo avviso dovrebbe essere rivoluzionato, ai microfoni di ‘TRM Network‘: ”Non è tanto importante arrivare primi in classifica, credo sia più importante cambiare questo calcio. Avere 11 stranieri in campo per squadra è inaccettabile. Hanno nomi impronunciabili e troppo lontani dalla nostra tradizione – l’affondo di Berlusconi -. E’ brutto perché i calciatori sono degli esempi per i giovani ed è per questo che vorrei fare del Monza un esempio da seguire in modo da cambiare questo calcio che, attualmente, fa pena”.

IL MILAN, PERÒ, PUNTA UN ALTRO STRANIERO PER LA FASCIA SINISTRA. PER LE ULTIME, CONTINUA A LEGGERE >>>

CHIEVO-MILAN IN ESCLUSIVA SU DAZN. PER VEDERLA GRATIS, CLICCA QUI!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy