Montella gonfia il petto: “Le critiche mi stimolano”. Con il Rijeka vietato sbagliare

Montella gonfia il petto: “Le critiche mi stimolano”. Con il Rijeka vietato sbagliare

Dopo un inizio settimana difficile, con voci e critiche, Vincenzo Montella gonfia il petto e si dice ‘stimolato’ in vista della gara di domani con il Rijeka

di Luca Fazzini, @_lucafazzini

Vincenzo Montella non si arrende. Impossibile cancellare in pochi giorni quanto di buono fatto nell’avvio di stagione. Il ko di Genova ha scosso l’ambiente, così come la scelta di allontanare Emanuele Marra dal ruolo di preparatore atletico, ma l’Aeroplanino ha ancora fiducia nel suo Milan. “Tutto fa parte del gioco, sono molto determinato e sereno e particolarmente equilibrato. Sono state ore impegnative, so che alleno una squadra gloriosa, ho il desiderio e l’energia per poterla allenare. Nella mia carriera, tra giocatore e allenatore, ho capito che nelle difficoltà faccio sempre il massimo, ho subito tredici operazioni e anche da allenatore ho vissuto tanti momenti difficili”. Gonfia il petto il tecnico rossonero, conscio che da domani, però, non si può più sbagliare.

Nel corso della conferenza stampa pre-partita, Montella ha ribadito diverse volte la sua serenità e la sua totale libertà rispetto alle scelte, senza pressioni da parte della società. La sfida di domani contro il Rijeka, quindi, diventa fondamentale per rialzare la testa dopo una settimana difficile e piena di voci. Il tecnico è motivato e pronto a rialzarsi, come dopo il ko contro la Lazio. Le due gare successive alla sconfitta dell’Olimpico, infatti, hanno visto il Milan battere Udinese e Spal: ripartire domani con una vittoria sarebbe fondamentale per placare le critiche in casa rossonera e dimenticare (parzialmente) le macerie che il mezzogiorno di domenica a Marassi ha lasciato.

“Penso di essere molto equilibrato: le critiche, più o meno giuste o esagerate, non mi turbano tantissimo. Mi avete stimolato, mi avete dato una carica positiva, ho preso una scelta che credo sia giusta. Siamo in difficoltà forse, ma io non mi sento in difficoltà, sono motivato, sono combattivo”. Nessuna paura in casa Montella, anzi, una carica riversata nello spogliatoio, con uno sprone a fare meglio. Ad iniziare da domani: a San Siro arriva il Rijeka. Non si può più sbagliare.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

LIVE PM – Montella: “Giorni difficili, ma sono motivato”. Bonucci: “Devo fare di più”

Montella a Sky: “L’importante è la reazione. Alternative a Conti? Sto provando Borini”

Montella: “Divergenze con Marra ma non era il problema. Ho avuto carta bianca dalla società”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy