Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN NEWS

Milan, torna Rebic e inizia il girone di ritorno: il Diavolo ha un’arma in più

Ante Rebic, attaccante del Milan (getty images)

Da quando veste la maglia del Milan, Ante Rebic ha sempre fatto la differenza nei gironi di ritorno: sarà così anche in questa stagione?

Enrico Ianuario

Il girone di andata del Milan si è concluso con una vittoria ad Empoli e un'infermeria piena. Calabria, Leao, Rebic e Ibrahimovic erano solamente gli ultimi calciatori presenti nella guardia medica di Milanello, i quali hanno fatto compagnia ai lungodegenti Plizzari e Kjaer. Si, hanno fatto, perché se i primi tre sono sicuri di tornare a disposizione di Pioli, per Ibra si aspetterà la giornata di domani per capire a che punto è il suo recupero. Ma c'è di più.

I rossoneri da domani inizieranno a preparare la prima giornata del girone di ritorno di Serie A. Il Milan, come ben si sa, il sei gennaio affronterà allo Stadio Giuseppe Meazza in San Siro la Roma, una delle vittime preferite di Ante Rebic. Due gol in tre partite segnati dall'attaccante croato ai giallorossi, entrambi arrivati nel girone di ritorno. Un aspetto sicuramente da non sottolineare 'tanto per', in quanto da quando veste la maglia rossonera Rebic ha sempre fatto la differenza nelle seconde metà di stagione.

Al primo anno in rossonero, l'ex Eintracht non aveva praticamente mai giocato nel girone d'andata. Poi l'exploit al ritorno. Rebic, infatti, segnò 11 gol e fornito 3 assist ai suoi compagni di squadra. Discorso molto simile anche per quello che riguarda la passata stagione: 10 reti nella seconda parte di campionato, di cui alcune di queste molto pesanti arrivati in partite contro Juventus, Bologna, Roma - appunto - , Genoa e una tripletta al Torino. Il nuovo anno è alle porte, così come il girone di ritorno di Serie A. E Rebic è pronto a ritornare...devastAnte. Milan, le top news di oggi: Diallo nome forte. Kessié via a zero.

tutte le notizie di