Milan, Rangnick cerca aiuti in Italia: Braida e Bonera?

Milan, Rangnick cerca aiuti in Italia: Braida e Bonera?

MILAN NEWS – Come riportato questa mattina dalla Gazzetta, tra i collaboratori di Ralf Rangnick ci saranno anche elementi italiani: Braida e Bonera?

di Alessio Roccio, @Roccio92
Ariedo Braida Milan

MILAN NEWS – Chi va e chi resta. Se lo chiedono in molti nell’ambiente Milan, dai giocatori ai tifosi, passando anche da alcuni dirigenti il cui futuro resta ancora un punto di domanda da risolvere. Quella che sembra ormai conclamato è che con il sempre più probabile arrivo di Ralf Rangnick, sia che svolgerà il ruolo di Dt sia che diventi il nuovo allenatore, vorrà avere carta bianca su come muoversi. E per farlo avrà bisogno di un numero importante di collaboratori, che in qualche caso dovranno essere figure italiane, che possano guidarlo e accelerare il suo atterraggio in un mondo come quello della Serie A.

Nell’incontro atteso la prima settimana di giugno tra Ralf Rangnick e Ivan Gazidis si parlerà anche di questo argomento, ma nel frattempo la Gazzetta dello Sport ha provato a fare un paio di ipotesi su chi potranno essere i collaboratori italiani del manager tedesco. Considerando Maldini e Massara ai margini del progetto, si attende di capire quali nomi farà Rangnick. Nelle ultime giornate, però, sembra emergere un possibile ritorno in rossonero di Ariedo Braida, storico ex Ds del Milan berlusconiano. Lasciato il club rossonero nel 2003, Braida ha poi a lungo collaborato col Barcellona, ma ad oggi è senza squadra ed è rientrato a Milano.

Sono in corso delle riflessioni. L’esperienza di un vincente come Braida darebbe una grossa mano, ma non è da escludere che Rangnick e Gazidis vogliano puntare su una figura più giovane e meno conosciuta. In questo caso lavora già a Milanello da un anno e si tratta di Daniele Bonera, arrivato come collaboratore di Giampaolo e rimasto anche con l’arrivo di Pioli. L’ex difensore è adorato dai calciatori e non solo.

Daniele con tanti anni di Milan alle spalle ha accumulato esperienza, rimpinguata dalla bella esperienza al Villarreal in Spagna. Poche settimane lo separano a Coverciano dal conseguimento del patentino Uefa Pro, ma intanto Daniele ha lavorato sodo in questi mesi a Milanello. Bonera non è una bandiera ingombrante, ma assicurerebbe conoscenza e continuità: sarebbe il profilo ideale per uno scientifico come Rangnick. Intanto, oltre a loro ci sono anche altri possibili nomi: ecco chi sono>>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓


0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy