Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN NEWS

Milan, Braglia: “Rinnovo Kessie? Oggi le cifre sono fuori controllo”

Franck Kessié (centrocampista AC Milan) qui durante Milan-Udinese 1-1 (Serie A 2021-2022) | News (Getty Images)

Giorgio Braglia, ex giocatore del Milan, ha rilasciato un'intervista alla Gazzetta dello Sport. Braglia ha parlato anche di Kessie

Salvatore Cantone

Giorgio Braglia, ex giocatore del Milan, ha rilasciato un'intervista alla Gazzetta dello Sport. Ecco cosa ha detto Braglia: "Gol nel derby di Coppa Italia? L’Inter perde palla a centrocampo dopo un passaggio laterale sbagliato, io mi ritrovo una prateria davanti. Entro in area e calcio sul secondo palo, alla destra di Bordon. «Fu una grande soddisfazione, c’era lo stadio pieno e quella Coppa riscattò una stagione deludente. Per il Milan, perché rischiammo di retrocedere, e per me: annata non facile".

Gol in finale, miglior marcatore del torneo con 6 reti, ma l’anno dopo era a Foggia.

«A novembre io e il club non trovammo l’accordo e andai via. Erano altri tempi...».

Mica tanto: guardi Kessie.

«Allora si trattava al ribasso, oggi le cifre sono fuori controllo. Mi spiace se andasse via, ma approvo la posizione del Milan: guai a farsi prendere per il collo».

Kessie farà coppia con Bennacer, ma mancherà Tonali. Che Milan si aspetta?

«Un po’ più coperto in mediana, mi auguro. La squadra gioca bene e ha fame di successo, ma vorrei vedere qualche volta un centrocampo a tre: il sistema di gioco utilizzato da Pioli espone un po’ troppo spesso il Milan alle ripartenze».

Lei era un’ala talentuosa: dribbling, corsa, gol , ma a volte mancava di continuità. Le ricorda qualcuno?

(Risata) «Leao mi piace, ha grandi potenzialità sia fisiche che tecniche. Non è abbastanza continuo: se riuscirà a migliorarsi sotto questo aspetto, potrà diventare un campione».

Giroud ha già risolto un derby. Può ripetersi?

«Sa fare il suo mestiere in area. Se sta bene può decidere ancora».

Giochi questo derby.

«Difficile fare previsioni, è una partita che durerà 180 minuti. Penso che l’Inter abbia qualcosa in più, è più completa, più abituata a vincere. Se il Milan giocherà con più attenzione in mezzo, potrà spostare l’equilibrio dalla sua parte».

Dalla Coppa allo scudetto: chi lo vince?

«Il Napoli ha meno pressioni, non sottovalutatelo. Non lo faccia nemmeno Pioli: anche un punto al Maradona va bene...». Intanto il Milan sfida la Juventus sul calciomercato per un giocatore.

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di