Milan, Bergomi non fa drammi: “E’ un momento, Pioli ha lo spogliatoio in mano”

Giuseppe Bergomi, ex giocatore dell’Inter, ha parlato della sconfitta del Milan nel derby. Nessun dramma, è soltanto un momento da gestire bene

di Renato Panno, @PannoRenato
Giuseppe Bergomi

Milan, l’opinione di Bergomi

 

Giuseppe Bergomi, ex giocatore dell’Inter, ha parlato della sconfitta del Milan nel derby. Questa l’opinione ai microfoni di ‘Sky Sport’: “Ibrahimovic? L’ho messo tra i migliori del Milan insieme a Hernandez. I colpi di testa li fa lui e Handanovic fa due grandi parate. Ibra ha bisogno del supporto della squadra, ieri il Milan ha pagato l’impatto. Ha dei giocatori che non stanno benissimo, vedi Calhanoglu. Sei costretto a farlo giocare, deve tornare a quei livelli. Quando i tuoi migliori non sono al massimo, anche i meno validi, subiscono questo calo. Ne risente tutta la squadra, ma è un momento. Nella partita stessa ci sono alti e bassi, il Milan deve saperlo gestire, continuo a pensare che Ibra sia fondamentale”.

Anche come uomo spogliatoio?

“Quando le cose vanno bene, l’atteggiamento verso i ragazzi, nessuno lo subisce. Deve capire il momento e aiutare i ragazzi”.

Inizia a spuntare qualche critica per Pioli

“Stefano lo ammiro, è un’amico. Ha instaurato questo rapporto ma ha lo spogliatoio in mano. Deve lottare con le etichette, toglierle nel calcio non è mai facile: Pioli è quello che nell’ultimo decennio ha portato la Lazio al terzo posto. Per lui è importante tener salda la barra, la gara sbagliata è con lo Spezia”.

Zlatan Ibrahimovic ha ricevuto il Tapiro d’Oro: ecco la sua reazione >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy