Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN NEWS

Milan, attacco (quasi) al completo: quante soluzioni per Pioli

Milan, la situazione in attacco (Getty Images)

Dopo i tanti problemi in attacco, Stefano Pioli può finalmente sorridere. Il Milan, adesso, ha davvero tanti assi nella manica

Renato Panno

Nell'ultima partita del 2021 il Milan è stato costretto a schierare, da titolare, un Olivier Giroud non affatto in buona condizione. Il francese, dopo aver smaltito l'ennesimo fastidio stagionale, si è trovato subito nella mischia per un semplice motivo: non c'erano alternative. Zlatan Ibrahimović, Rafael Leao, Ante Rebić e Pietro Pellegri, infatti, erano ancora alle prese con i rispettivi problemi muscolari. A distanza di 20 giorni la situazione si è completamente ribaltata.

Se il francese ha utilizzato la sosta per recuperare la migliore forma fisica, gli altri componenti dell'attacco hanno completato il loro iter per ritornare a disposizione. Dopo il gol dell'ex Chelsea, contro la Roma, sono entrati in campo Rafael Leao e Zlatan Ibrahimović. Rimasto a riposo invece Rebic. Il portoghese ha letteralmente spaccato la partita, prima segnando il gol del definitivo 3-1, poi procurandosi il rigore nel finale sbagliato da Ibra. Ma guai a giudicare come cattiva la prestazione dello svedese. Anche lui, poco dopo il suo ingresso in campo, si è reso subito decisivo con una sponda d'autore che ha spalancato la via della porta proprio al numero 17 rossonero.

Un ritorno in grande stile di un attacco che adesso offre tantissime soluzioni. L'unico a non figurare tra i convocati contro il Venezia è quel Pellegri che non riesce proprio a trovare continuità. Ma adesso non possono mancare i motivi per sorridere: tra titolari e armi a partita in corso c'è davvero tanta abbondanza per Pioli. Arrivano importanti aggiornamenti di Maldini sui rinnovi di Theo, Leao e Bennacer: le parole

tutte le notizie di