news milan

MIHAJLOVIC alla squadra: “Pressioni? Fanno parte del gioco”

Sinisa Mihajlovic, allenatore del Milan (credits: GETTY Images)

L'atmosfera non positivissima che precede la gara contro i blucerchiati, non sembra scalfire le convinzioni del tecnico del Milan, Sinisa Mihajlovic

Donato Bulfon

Conferenza stampa pre-Sampdoria. L'atmosfera non positivissima che precede la gara contro i blucerchiati, non sembra scalfire le convinzioni del tecnico del Milan, Sinisa Mihajlovic, che vuole tornare a vincere e a far vedere a tutti che il suo Milan può essere competitivo. Tra le tanti frasi dette dall'allenatore serbo oggi ai giornalisti, risaltano agli occhi le parole di difesa ai propri giocatori e un monito, lanciato a chi si sente a disagio con l'atteggiamento ostile allo stadio. "I fischi sono normali in Italia, chi non sopporta la pressione vada a fare il ragioniere". Un messaggio chiarissimo. Una presa di posizione forte contro chi cerca scuse per prestazioni negative e i relativi fischi dagli spalti.

Si prende le proprie responsabilità Mihajlovic: ma questo è da sempre un suo segno distintivo, di un uomo abituato alle difficoltà e dalle spalle davvero larghe. Sinisa vuole ricompattare l'ambiente dando forza al gruppo, ma allo stesso tempo chiede che chi non se la sente di affrontare tutte queste pressioni, si faccia da parte. Il Milan è una cosa seria e Milano è una grande piazza. Non è facile giocarci e non è da tutti farlo. Per questo bisogna lottare, sudare, dare tutto per la maglia. E i fischi? Ci possono stare, fanno parte del gioco e devono essere presi come sprono a fare meglio e a dare sempre di più. Chi ha orecchie per intendere intenda. Ora si fa sul serio, chi non se la sente è pregato di andare altrove. Per il bene di tutti, per il bene del Milan.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso