Italia, parla Capello: “Buoni giocatori ma nessun fuoriclasse”

L’ex allenatore Fabio Capello ha parlato degli Azzurri e del loro nuovo ct Mancini, ricordando anche il suo Milan, composto da giocatori abituati a vincere

di Giovanni Calenda

Tanta fiducia… e altrettanta fortuna. Tutto ciò di cui ha bisogno il nuovo commissario tecnico della Nazionale Roberto Mancini. Almeno questo è il pensiero del suo collega, Fabio Capello, intervenuto alla trasmissione radiofonica “Tutti convocati” in onda su Radio24: “Diamo tempo a Mancini: il futuro dell’Italia non lo vedo roseo, abbiamo dei buoni giocatori ma non dei fuoriclasse. Non c’è un nucleo come quello della Juventus o come quello del Milan che fu, con giocatori che abituati a vincere portino fiducia e convinzione anche in un gruppo nuovo”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Italia, ecco il debutto di Mancini: in campo Donnarumma e Balotelli

Capello: “Non critichiamo subito Mancini”

Mancini: “È un nuovo inizio, le motivazioni non mancano”

Ranieri: “Mancini può far bene. Riparto da un bel progetto”

Maldini promuove Mancini: “Ha mostrato grande entusiasmo”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy