Milan, Gattuso studia un cambio di modulo: il punto

Milan, Gattuso studia un cambio di modulo: il punto

Gennaro Gattuso intenzionato a cambiare qualcosa dal punto di vista tattico nel Milan che affronterà la Sampdoria alla ripresa del torneo: ecco le sue idee

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Il Milan, dopo il derby perso (2-3) contro l’Inter, si prepara a cambiare qualcosa in vista della sfida, molto delicata, in programma sabato 30 marzo, alle ore 20:30, in casa della Sampdoria alla ripresa del campionato di Serie A dopo la pausa per gli impegni delle selezioni Nazionali (clicca qui per vedere tutti i giocatori rossoneri in giro per il mondo).

Secondo quanto riportato da ‘SportMediaset‘, infatti, Gattuso, alla luce dei tre gol presi contro i nerazzurri, starebbe ragionando su eventuali cambi nella retroguardia: dovessero servire forze fresche, prenderebbe in considerazione l’impiego di Andrea Conti, Cristian Zapata e Mattia Caldara, tutti recuperati dai rispettivi infortuni, per far rifiatare, magari a turno, qualche elemento della difesa maggiormente utilizzato.

Il problema principale del Milan, però, resterebbe quello di servire nel migliore dei modi il ‘Pistolero‘ polacco Krzysztof Piatek, già 8 gol in 10 gare con i rossoneri, apparso davvero troppo isolato nella stracittadina con appena 17 palloni toccati. Gattuso, di base, non vorrebbe toccare il suo 4-3-3 ma, al momento, Jesus Suso e Hakan Calhanoglu, nella posizione di esterni d’attacco, non stanno fornendo grandissime prestazioni.

Ecco, dunque, che Gattuso starebbe pensando di liberare la fantasia di Lucas Paqueta in avanti, avvicinandolo a Piatek, arretrando Calhanoglu in mezzo al campo a crea gioco: così, si resterebbe con il 4-3-3. Attenzione, però, perché, negli ultimi giorni, starebbe crescendo la tentazione di cambiare modulo, passare al 4-3-1-2, con Paqueta nella posizione di ‘numero 10‘, trequartista puro, con Lucas Biglia playmaker davanti la difesa, Tiemoue Bakayoko mezzala (con Franck Kessie in panchina, n.d.r.) e Patrick Cutrone al fianco di Piatek in attacco. E Kessie, a fine anno, potrebbe salutare i rossoneri. Per scoprire perché, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy