Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN NEWS

Commisso, la Procura della FIGC apre un’inchiesta: le ultime

Rocco Commisso, presidente della Fiorentina (Getty Images)

Inchiesta della Procura della FIGC sulle parole di Commisso per verificare se si tratti di dichiarazioni lesive verso altri tesserati.

Stefano Bressi

Ieri sono state pubblicate sul Financial Times alcune dichiarazioni di Rocco Commisso, presidente della Fiorentina, che hanno suscitato molto scalpore. Per questo, Giuseppe Chiné, capo della Procura della FIGC, ha aperto un'inchiesta. Fonti vicine alla Procura spiegano che l'apertura del procedimento serve "a verificare se si tratti di dichiarazioni lesive nei confronti di altri tesserati".

Queste le dichiarazioni sotto esame: "La Juventus è quotata alla Borsa di Milano. Dopo l'indagine della Covisoc il prezzo delle azioni del club è sceso di circa un terzo in quei giorni. Se fosse capitato a una società quotata negli States, gli azionisti, dopo aver subito le perdite, avrebbero dovuto fare causa a quei bastardi... Scusate il linguaggio. Ci sono anche gelosie, è vero. Perché chi altro ha fatto quello che ho fatto io in Italia, nessuno. Non gli Agnelli. Il nonno, forse, non i nipoti. Non Gordon Singer al Milan. Non quel ragazzo alla Suning. Usano i soldi degli altri. Non è nel mio stile, non è la mia storia. Nessuno si deve approfittare di me come voleva fare Gattuso. Lo stadio Franchi è la cosa più m…osa che sia mai stata inventata". Leggi le notizie più importanti della giornata di oggi a tinte rossonere >>>

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di