Arnault e LVMH, migliorano i conti: ma ricavi ancora in negativo

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Arnault resta ancora il possibile acquirente del Milan dopo la gestione Elliott. Ecco l’ultimo resoconto del colosso LVMH

di Giacomo Giuffrida, @GG_Giuffrida
Bernard Arnault Milan

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – La famiglia Arnault resta ancora la possibile acquirente del Milan dopo la gestione Elliott (quindi almeno tra 2-3 anni, come più volte ribadito dall’attuale management rossonero). Ecco l’ultimo resoconto economic-finanziario del colosso LVMH riferito dai colleghi di calcioefinanza.it:

“Sebbene sia stato fortemente impattato dalla crisi sanitaria e risenta tuttora in molti paesi della sospensione dei viaggi internazionali – spiega MF-Milano Finanza –, il colosso francese guidato da Bernard Arnault ha archiviato i nove mesi del 2020 con un fatturato in calo del 21% a 30,3 miliardi di euro (38 miliardi nel 2019), registrando una lenta ripresa nel terzo trimestre (-7%) rispetto alla prima metà dell’anno”.

A fare da traino sono stati il successo delle collezioni Louis Vuitton e Dior, l’incremento del business dello champagne – scrivono i colleghi di calcioefinanza -. La divisione Perfumes & cosmetics ha registrato un calo del 25% a 3,67 miliardi, mentre i ricavi del segmento Watches & jewelry sono ammontati a 2,26 miliardi di euro (-30%).

Questa la nota ufficiale del management del colosso LVMH: “In un contesto molto turbolento, caratterizzato da continue incertezze economiche e sanitarie, Lvmh continuerà a esercitare cautela, a rafforzare il controllo dei costi e la selettività dei propri investimenti. Il gruppo manterrà una strategia focalizzata sulla conservazione del valore dei propri marchi, continuando gli investimenti di marketing e comunicazione”.

TUTTE LE NOTIZIE SUL DERBY INTER-MILAN >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy