Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN NEWS

Accadde Oggi: nel 1995 la sentenza Bosman che cambia il calcio

Accadde Oggi: nel 1995 la sentenza Bosman che cambia il calcio

Accadde oggi: era il 15 dicembre 1995 la data della sentenza poi ribattezzata Bosman, che avrebbe cambiato per sempre il calcio.

Stefano Bressi

Dai parametri zero in entrata agli addii a fine contratto, i tifosi del Milan dovrebbero ben conoscere la Sentenza Bosman, protagonista dell'Accadde Oggi del 15 dicembre. Era il 1995 quando la corte di Giustizia delle Comunità Europee ha cambiato per sempre il calcio con quella sentenza, poi ribattezzata "Bosman", ecco perché. Bosman era un centrocampista belga del Liegi, il cui contratto col club era scaduto. Le leggi dell'epoca prevedevano un indennizzo alle squadre di provenienza in caso di trasferimento. Bosman si era accordato per un nuovo contratto con il Dunkerque, che però non ha offerto sufficiente denaro al Liegi, che rifiutò il trasferimento. In sostanza, bisognava pagare normalmente il cartellino.

Così, il giocatore ha deciso di rivolgersi alla corte di Giustizia dell'Unione Europea, vincendo il processo. La corte stabilì che la norma costituiva una restrizione alla libera circolazione dei lavoratori nell'area dell'Unione e da quel momento fu concesso a qualsiasi giocatore di trasferirsi gratuitamente a fine contratto. Purché all'interno dell'Unione Europea all'inizio. Inoltre, da quel momento è stato possibile stipulare un pre-contratto con un altro club se la durata residua del contratto in essere è pari o inferiore ai sei mesi. Dopo la sentenza, qualsiasi club dell'UE ha potuto tesserare giocatori comunicati, rompendo i limiti delle varie federazioni. Queste intanto le notizie più importanti di oggi >>>

tutte le notizie di