Serginho: “Milan, per tornare al top ci vorrà tempo. Donnarumma capitano? Vi dico la mia”

Serginho: “Milan, per tornare al top ci vorrà tempo. Donnarumma capitano? Vi dico la mia”

Serginho, ex difensore del Milan, ha fornito la sua opinione sull’attuale momento della squadra rossonera e rivelato: “Mi mancano i compagni e il campo”

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Il brasiliano Sérgio Cláudio dos Santos, meglio conosciuto come Serginho, ha giocato nel Milan dal 1999 al 2008, vincendo in totale otto trofei e lasciando un gran bel ricordo in tutti i sostenitori rossoneri. Intervenuto ai microfoni di ‘Premium Sport’, il ‘Concorde’ ha parlato dell’attuale momento della squadra rossonera:

“Il Milan ha perso la cultura brasiliana, oggi mi sa che non ce n’è neanche uno. Speriamo possa cambiare e tornare ad essere brasiliano come un tempo. Vincenzo Montella ha la sua qualità, ha preso il Milan in un momento difficile e piano piano ha messo la squadra come voleva lui, sta facendo il possibile. Gianluigi Donnarumma capitano? Un tempo la fascia si dava al più anziano nel club e credo così debba rimanere – ha spiegato Serginho -. Poi per un portiere non è facile guidare la squadra. Il problema del Milan non è il capitano, ce ne sono altri molto più gravi. I cinesi? Mi aspetto che abbiano la stessa passione che hanno avuto Adriano Galliani e Silvio Berlusconi. Con almeno il 50% del loro amore possono fare un grande percorso, tutti sperano possano mantenere la tradizione. Quando sono venuti fuori i problemi del closing mi sono tirato fuori perché non si capiva tanto bene”.

Quindi, Serginho ha parlato anche a ‘TMW Radio’ spiegando: “I compagni, la squadra e giocare la partita mi manca. Il Milan? E’ un momento difficile, c’è un cambio di generazioni, di giocatori purtroppo non è il proseguimento del lavoro fatto in passato. In passato c’era un’altra squadra, un’altra società e oggi il Milan è cambiato. Speriamo che la nuova gestione trovi la maniera giusta per farlo tornare ai momenti di gloria del passato – ha affermato il 46enne brasiliano -. Quanto ci metterà il Milan per tornare al top? E’ un lavoro lunghissimo. Per farla tornare la squadra più forte al mondo è un lavoro lunghissimo. Credo però che se la nuova proprietà ha solo la metà della passione di Berlusconi per questa società ci possono arrivare”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

VIDEO – Serginho: “Maldini avrebbe fatto comodo al Milan”

Serginho: “Milan, ti consiglio Lucas Lima”

Serginho: “Berlusconi? Un grande Presidente”

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy