Renzo Burini, un grande rossonero

È mancato uno dei pilastri della storia rossonera: Renzo Burini si è spento a 92 anni

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

ULTIME MILAN – Burini, Gren, Nordahl, Liedholm e Candiani. Era questo l’attacco titolare del Milan del Gre-No-Li. Oggi è venuto a mancare uno dei pilastri di quello Scudetto 1950-51, il titolo tricolore della storica resurrezione rossonera. È mancato Renzo Burini, uno dei due grandi rossoneri nati negli anni venti ancora in vita. L’altro è Lorenzo Buffon, nato nel 1929. Dello Scudetto del Gre-No-Li spesso si ricordano i 34 gol del Pompierone svedese, Gunnar Nordahl, ma furono importanti anche i 16 gol di Carlo Annovazzi, i 16 del Barone Liedholm e i 12 di Renzo Burini.

Scomparso all’età di 92 anni, il papà di Roberto e Franco, i suoi due figli che l’hanno vegliato in ospedale in questi ultimi mesi della sua vita, era stato titolare – con una rete al suo attivo – anche nella mitica partita vinta 7-1 dal Milan sul campo della Juventus nel febbraio 1950. “È sempre stato milanista, era molto amico di Daniele Massaro, visto che mio papà Renzo è stato nei quadri tecnici del Monza“, racconta Roberto Burini, il figlio del giocatore fino a poche ore fa più vecchio ad indossare il rossonero. Tutto il Milan ne ricorderà l’eleganza, la passione e l’esempio.

Fonte: acmilan.com

Ecco il messaggio dei rossoneri sui social: continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy