Torino-Milan, Gattuso rassegnato: “Siamo senz’anima. Le colpe sono mie”

E’ un Rino Gattuso fortemente preoccupato e a tratti rassegnato quello che ieri in conferenza stampa ha presentato Torino-Milan di questa sera

di Alessio Roccio, @Roccio92

ULTIME MILAN – Se sia stata pretattica o meno lo vedremo questa sera. Sta di fatto che un Rino Gattuso così depresso, preoccupato e a tratti rassegnato non lo si era mai visto a Milanello. Un combattente, un grintoso, un determinato come lui in balia della nave che sta lentamente e inesorabilmente affondando.

Nonostante tutto, il Milan non può e non deve perdere di vista l’obiettivo perché il quarto posto – paradossalmente – è ancora nelle mani dei rossoneri. Ieri hanno subito il sorpasso da parte della Roma, ma in caso di successo questa sera la squadra di Gattuso se ne riapproprierebbe. “Avevamo già avuto momenti di difficoltà in passato e abbiamo tirato fuori l’anima per uscirne. Sapevamo soffrire, oggi invece ci manca l’anima. Dobbiamo pensare con una testa sola e non ognuno al proprio orticello. Ci sono troppe chiacchiere. Da mesi si parla del mio futuro e di quello di alcuni giocatori. Ora dobbiamo pensare esclusivamente al Milan”, ha detto Gattuso.

Emblematico sulla difesa del quarto posto: “Vedendo le ultime prestazioni, direi che non siamo in grado di difendere la classifica attuale. E’ colpa mia se non riesco a trasmettere determinate cose ai calciatori. Tutti nella squadra sanno cosa si stanno giocando, non fanno apposta o i dispetti. Non dimentichiamoci che questa è la prima volta negli ultimi 5 anni che il Milan si gioca il quarto posto. Dunque, i ragazzi non stanno facendo così male. Mancanza di leadership? Non si compra al mercato..”. Non perderti nessuna news in avvicinamento alla gara di questa sera: continua a leggere>>>

SCONTO 50% – Gazzetta, l’edizione digitale a metà prezzo (promo per utenti Pianeta Milan). ABBONATI SUBITO!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy