MILAN NEWS

Sconcerti: “Contro il Sassuolo una partita non da Milan” | News

Sconcerti:
Mario Sconcerti, noto giornalista, ha espresso il suo pensiero sul Milan dopo il deludente pareggio in trasferta contro il Sassuolo

Enrico Ianuario

Intervenuto sulle colonne del 'Corriere della Sera', Mario Sconcerti ha analizzato il pareggio del Milan contro il Sassuolo. "Inter e Roma vanno avanti, la sorpresa è la partita squilibrata del Milan. Non è obbligatorio battere il Sassuolo in casa sua, ma non è stato il Milan in quasi nessuno dei suoi tanti giocatori di classe. Indubbiamente è un passo indietro per il Milan, stranamente complesso e senza tiri in porta. Inter e Roma battono per ora le squadre inferiori, il Milan non ancora. Forse ha trovato la partita che non si aspettava. Il Sassuolo non ha tenuto il pallone, ha giocato di forza e corsa accettando la superiorità dell'avversario. Questo ha portato confusione nella logica abituale del Milan. Non è la lotta la sua prima dote".

"Col tempo è diventata una partita chiusa, dove serviva uno spunto in spazi stretti, molto fisici, quasi mai trovati", prosegue Sconcerti. "Leao si è confermato giocatore superiore anche se distratto, tutto il Milan ha subito la velocità del Sassuolo, la mischia ha tolto luce al classico gioco di Pioli fino a fargli correre rischi, soprattutto sul rigore di Berardi. Interessante e inutile l'idea di Pioli di giocare senza centravanti nell'ultima mezz'ora per togliere il vantaggio della folla in area al Sassuolo. Ma sono mancati i numeri. De Ketelaere si è perduto nell'assalto, Adli ha giocato promettendo ma sbagliando sempre la seconda idea, Leao si è rassegnato. Una partita confusa, un po' velleitaria, non da Milan". Milan, le top news di oggi: ufficiale il passaggio a RedBird. Fatta per Vranckx.

Clicca qui per: ESCLUSIVE | VIDEONEWS CALCIOMERCATO

tutte le notizie di