Rocco Commisso, il personaggio: ha creato dal nulla un impero tv

Negli USA dal 1962, Rocco Commisso, italo-americano, entrò all’università grazie al calcio e ha costruito da zero Mediacom, oggi colosso della tv via cavo

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Le ultime indiscrezioni parlano di Rocco Commisso in vantaggio sulla famiglia Ricketts nella trattativa per l’acquisizione di quote societarie del Milan da Yonghong Li. Ma chi è Commisso? ‘La Gazzetta dello Sport’ in edicola questa mattina ne ha tracciato un ritratto, approfondendone vita, attività e patrimonio.

Rocco Commisso (clicca qui per conoscere i suoi legami con Goldman Sachs) ha 68 anni, e, nel 1962, all’età di soli 12 anni, è emigrato da Marina di Gioiosa Ionica, in provincia di Reggio Calabria, in direzione Stati Uniti, raggiungendo, con la mamma e le due sorelle, papà Giuseppe, ex prigioniero di guerra in Africa, in Pennsylvania. Da qui, si trasferì nel Bronx.

Ottenne la borsa di studio, anni dopo, all’University of Columbia grazie al calcio, forse un segno del destino: giocava da centrocampista prima, salvo poi arretrare il suo raggio d’azione e collocarsi al centro della difesa come stopper. Una volta laureatosi, ha lavorato per banche importanti, quali la JP Morgan: poi, però, si è buttato anima e corpo in un altro campo, quello delle telecomunicazioni.

Commisso, infatti, ha fatto fortuna fondando, dal nulla, la Mediacom Communications, costruita da zero con le sue mani nel 1995 ed oggi in grado di fatturare 1,8 miliardi di dollari l’anno, quinto colosso della tv via cavo negli Stati Uniti d’America. Sono 4600 i dipendenti della Mediacom, sparsi in 22 stati americani: un vero e proprio impero sorto grazie alla sua lungimiranza e capacità aziendale.

Ha avuto già la possibilità di entrare nel calcio italiano, ma con Roma (doveva far parte della cordata di Tom Di Benedetto e James Pallotta nel 2011), Fiorentina e Palermo non se n’è fatto poi nulla, quindi, nel gennaio 2017, ha salvato i New York Cosmos, nobile decaduta del ‘soccer’ a stelle e strisce, dal fallimento. Amico di Riccardo Silva, ex ‘Milan Channel’ ed oggi proprietario dei Miami Football Club, oggi Commisso prova a comprare il Milan. Ce la farà? Segui qui la trattativa minuto per minuto!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy