Sessismo nel calcio, Costacurta: “Ho sbagliato. Una frase così non va detta”

Alessandro Costacurta, ex difensore del Milan, nell’intervista rilasciata al “Corriere della Sera” è tornato sulla frase infelice detta a Sky Calcio Club

di Salvatore Cantone, @sa_cantone
Alessandro Costacurta

Hanno fatto molto discutere le parole di Alessandro Costacurta domenica scorsa a Sky Calcio Club. L’ex difensore del Milan, infatti, interpellato sulla questione Inter-Wanda Nara, si è espresso così: “Se mia moglie avesse detto dei miei compagni le cose che ha detto Wanda Nara, l’avrei cacciata fuori di casa”. Billy, dunque, a seguito delle tante polemiche, ha rilasciato un’intervista al Corriere della Sera: “Quello che ha detto quella frase non sono io. Si trattava di una frase singola all’interno di un discorso più ampio, in ambito di una discussione tra colleghi sul ruolo di Wanda Nara. I procuratori (maschi) di Zanetti, Bergomi, Maldini o Del Piero le assicuro che non si sono mai permessi uscite così. Criticavo il procuratore Wanda Nara indipendentemente dal genere sessuale. Tutto ruota intorno a quello”.

Sulla frase infelice: “La frase è stata sgradevole. Ho sbagliato e mi scuso. Una frase così oggi non si dovrebbe mai sentire”.

Sulle parole sessiste di Collovati: “Quando ho sentito Fulvio dire che se una donna spiega la tattica del calcio gli si rivolta lo stomaco, mi sono cadute le braccia. Però, poi, sono finito sulla stessa barca”.

Su sua moglie Martina: “Cosa mi ha detto? “Mi sa che hai fatto una cavolata Billy!”. Domenica sera su Sky mi hanno visto anche i fratelli e gli amici. Ho capito subito che sarebbe uscito un casino”.

INTANTO PAQUETA’ HA RIVOLUZIONATO IL MILAN. ECCO PERCHE’, CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy