Verso Milan-Lecce: il piano di Pioli per risollevare i rossoneri

Stefano Pioli, nuovo tecnico rossonero, ha introdotto alcune novità nei giorni che hanno preceduto Milan-Lecce di questa sera. Se ne vedranno i benefici?

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILANStefano Pioli, che oggi compie 54 anni, debutterà questa sera come nuovo tecnico rossonero in occasione di Milan-Lecce, gara in programma a ‘San Siro‘ alle ore 20:45.

Nei giorni che hanno preceduto la sfida del ‘Meazza‘, però, Pioli ha introdotto alcune novità per cercare di dare una svolta alla stagione del Milan, riassunte dal ‘Corriere della Sera‘ oggi in edicola.

La prima, meno tattica e più intensità. Pioli, infatti, in netto contrasto con la gestione tecnica precedente, quella di Marco Giampaolo, ha lasciato da parte la tattica in questi dieci giorni di allenamento a Milanello, concentrandosi, prevalentemente, su ritmo ed intensità nelle sedute.

La seconda, Lucas Paquetá e Rafael Leao più liberi di agire. Pioli, infatti, dichiarando di “allenare giocatori, non moduli”, ha intenzione di lasciare ampio raggio d’azione ai calciatori del Milan più dotati dal punto di vista tecnico. Il brasiliano sarà un punto fermo, il portoghese lo stuzzica molto.

La terza, infine, l’abolizione del ritiro prepartita, che diventerà facoltativo, nel caso in cui il Milan giochi a ‘San Siro‘ alle ore 20:45. Pioli, però, pretende che i cellulari dei suoi ragazzi siano spenti a tavola nei momenti in cui si deve, necessariamente, fare gruppo. Queste, intanto, le impressioni di Pioli a poche ore da Milan-Lecce! Continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter/// Instagram/// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy