Laboratorio Milan: Calhanoglu si reinventa regista

Laboratorio Milan: Calhanoglu si reinventa regista

Il turco Hakan Calhanoglu ha convinto in quella posizione nel secondo tempo del derby di Milano. E Gennaro Gattuso medita qualche cambiamento tattico …

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Il ‘Corriere dello Sport‘ oggi in edicola ha evidenziato come attorno al nome di Hakan Calhanoglu, nelle prossime partite, potrebbe ruotare buona parte delle ambizioni di Champions League del Milan. Quando il turco si accende, infatti, i rossoneri diventano più pericolosi in fase offensiva e Gennaro Gattuso, tecnico del Diavolo, starebbe meditando persino qualche cambiamento tattico per metterlo sempre più nel centro nevralgico delle operazioni di manovra.

Nel secondo tempo del derby di Milano, infatti, l’ex Amburgo e Bayer Leverkusen ha accentrato la propria posizione in campo, giocando praticamente da regista ed il Milan, per poco, non ha recuperato una stracittadina ormai persa. Con Calhanoglu nel cuore del gioco. Una soluzione potrebbe essere rappresentata da un cambio di modulo, con il numero 10 rossonero più ‘basso’ a centrocampo, visto che, in questa stagione, appare più dedito all’assist che al gol.

Al contempo, verrebbe avanzato in attacco Lucas Paqueta, il quale, forse, giocando più vicino alla porta, potrebbe correre di meno, arrivare più lucido in fase di suggerimento e conclusione a rete, e, finalmente, essere più incisivo nelle fortune del Milan. D’altronde, ha ricordato il ‘CorSport‘, Calhanoglu aveva già giocato nel ruolo di regista nella semifinale di andata di Coppa Italia, a Roma, contro la Lazio. E non era andato poi così male.

Al Calhanoglu in cabina di regia, poi, Gattuso pensa sin dall’anno scorso: ha sempre detto, infatti, che il turco sarebbe stato in grado di giocare in quella posizione così delicata. Per il momento, però, il prode Hakan è impegnato con la Turchia per il doppio impegno contro Albania e Moldavia. Ed a Milanello non ci sarà poi così tanto spazio per gli esperimenti. Almeno per la trasferta dei rossoneri al ‘Ferraris‘ di Genova contro la Sampdoria. Poi, nelle gare successive, se le sue prestazioni resteranno all’altezza si vedrà. Anche perché, a quanto pare, Calhanoglu non è più così incedibile: per le ultime, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy