Milan, Gattuso (quasi) tra i big: rinnovo, ora si può

Gennaro Gattuso può essere l’erede dei calciatori che hanno fatto la storia del club rossonero: Champions League decisiva per il suo futuro

di Daniele Triolo, @danieletriolo

L’edizione odierna del ‘Corriere dello Sport’ ha dedicato un approfondimento a Gennaro Gattuso, tecnico della Prima Squadra del Milan dal novembre 2017: per il quotidiano romano, infatti, con il Milan attualmente quarto in classifica, e con la seconda semifinale consecutiva di Coppa Italia da giocare, c’è la concreta possibilità che Gattuso possa disputare la terza stagione di fila da allenatore rossonero.

Negli ultimi 35 anni, ha sottolineato il ‘CorSport’, tale privilegio è stato riservato soltanto a cinque grandi tecnici: Arrigo Sacchi, Fabio Capello, Alberto Zaccheroni, Carlo Ancelotti e Massimiliano Allegri, tutti vincenti al primo tentativo con il Diavolo. Dal 1984 ad oggi, ha quindi ricordato il quotidiano sportivo nazionale, si sono succeduti alla guida del Milan ben 16 allenatori, e Gattuso ha avuto il merito di uscire indenne anche da due cambi di proprietà.

Nei 119 anni di storia del Milan, il più longevo è Ancelotti, con 7 anni e 8 mesi sulla panchina rossonera: non sono stati altrettanto fortunati, per esempio, Nils Liedholm, Oscar Washington Tabarez, Fatih Terim, Leonardo, Clarence Seedorf, Filippo Inzaghi, Sinisa Mihajlovic, Cristian Brocchi e Vincenzo Montella, esonerato dopo un anno e mezzo per lasciar spazio proprio a Gattuso.

Il quale, va ricordato, con altri tre grandi (Liedholm, Capello e Ancelotti), condivide l’onore di aver già vinto, sul campo, da calciatore, con la maglia rossonera. Dopo le fallimentari esperienze con Seedorf, Inzaghi e Brocchi, Rino ha saputo riportare in auge il DNA milanista sulla panchina; ha affrontato ostacoli impervi, e, con umiltà e saggezza, ha saputo conquistare tutti.

In primis i suoi calciatori, che, in più di una circostanza, hanno evitato, di fatto, che fosse messo alla porta. In questo, Ancelotti, senza dubbio, è stato punto di riferimento per Gattuso. Ed il rinnovo di contratto, a questo punto, non sembra essere più un’utopia: naturalmente, sarà decisiva la qualificazione alla prossima edizione della Champions League per la sua riconferma in rossonero.

GATTUSO POTREBBE CONTARE, L’ANNO PROSSIMO, SU UN TOP PLAYER A CENTROCAMPO. CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy