Sole 24 Ore – Bilancio Milan, fondo Elliott esposto per oltre 600 milioni

Il bilancio chiuso al 30 giugno 2019 ha fatto registrare un passivo record. Il fondo Elliott, nel Milan, ha immesso 300 milioni per l’acquisto ed altri 325

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILAN – Il Milan ha chiuso il bilancio al 30 giugno 2019 con un passivo consolidato di 146 milioni di euro, una perdita record, persino superiore ai 126 milioni di euro di rosso fatti registrare dal bilancio precedente, quello dell’era cinese.

Il Sole 24 Ore‘ oggi in edicola ha evidenziato come sui conti del Milan si trascinino ancora gli effetti negativi della gestione di Yonghong Li, ma anche come per il fondo Elliott Management Corporation, proprietario del club dal 10 luglio 2018, non sia effettivamente filato tutto liscio …

Alla mancata qualificazione alla Champions League, alla squalifica della UEFA per le reiterate violazioni del Fair Play Finanziario (a tal proposito, nel bilancio, il Milan ha accantonato una ventina di milioni di euro per il concreto rischio di nuove sanzioni in caso di ritorno in Europa), si è sommato un avvio di stagione deludente ed il cambio allenatore.

Tutto a dispetto di una campagna acquisti da 150 milioni in tre sessioni di mercato. ‘Il Sole 24 Ore‘ ha fatto presente come siano saliti i costi complessivi del Milan, principalmente per l’incremento degli stipendi dei tesserati, a fronte dell’abbassamento dei ricavi. Vero, Elliott ha avviato un processo di ammodernamento delle strutture sportive, da Milanello al ‘Vismara‘, ma, per il fondo statunitense,  la partita con l’Inter per la costruzione del nuovo stadio nell’area di ‘San Siro‘ assume un’importanza cruciale, anche nell’ottica di valorizzazione dell’investimento fatto nel club rossonero.

Oltre ai 300 milioni che avevano prestato a Yonghong Li, infatti, Elliott ha immesso nel Milan 265 milioni per far fronte al fabbisogno di cassa e per estinguere il prestito obbligazionario da 116 milioni acceso nella gestione cinese. Ma il Milan brucia tuttora una decina di milioni al mese e tra luglio e settembre 2019 sono già stati girati alla società altri 60 milioni. Per uscire dall’affare con un margine positivo il fondo Elliott, ad oggi, perciò dovrebbe vendere il Milan per oltre 700 milioni. Intanto si parla di un incontro in programma con la UEFA: per i dettagli, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy