Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

NAPOLI-MILAN

Napoli-Milan 0-1, Pioli: “Vorrei una classifica reale” | Serie A News

L'intervista di Stefano Pioli (allenatore AC Milan) al termine di Napoli-Milan 0-1 (Serie A 2021-2022) | News (Getty Images)

Stefano Pioli, tecnico rossonero, raggiante nel commento di Napoli-Milan 0-1. Che impresa per il Diavolo allo stadio 'Maradona'

Daniele Triolo

Stefano Pioli, al termine di Napoli-Milan, ha commentato raggiante la partita dei suoi ragazzi. Le dichiarazioni di Pioli sul big match della 28^ giornata della Serie A 2021-2022 sono state riportate, tra gli altri quotidiani sportivi oggi in edicola, anche dal 'Corriere dello Sport'.

«Tre punti importanti sicuramente per la classifica e perché abbiamo battuto una squadra forte. I ragazzi hanno lavorato tanto e poi siamo stati premiati» ha confessato a caldo Pioli dopo Napoli-Milan dello stadio 'Diego Armando Maradona'. «È stata una partita difficile, quando ci hanno preso tra le linee abbiamo faticato un po’. Pierre Kalulu e Fikayo Tomori hanno dovuto affrontare Victor Osimhen in uno contro uno e l’hanno fatto con personalità. Abbiamo lavorato bene tutti senza palla, siamo molto soddisfatti».

«Siamo solamente con un punto in più rispetto all’anno scorso, c’è tanto lavoro da fare. Il nostro obiettivo è migliorarci», ha però aggiunto Pioli dopo Napoli-Milan. Partita, questa, decisa da un gol di Olivier Giroud, arrivato al gol numero 8 in campionato, 11 in totale in stagione. «L’idea mia e del club era di inserire giocatori di spessore che avessero già vinto qualcosa, che sanno cosa voglia dire lavorare per vincere. C’è sempre molto bisogno di persone di spessore. A me, Paolo Maldini e Frederic Massara è bastata una videochiamata per capire che professionista avevamo di fronte».

 Stefano Pioli (allenatore AC Milan) qui durante Napoli-Milan 0-1 (Serie A 2021-2022) | News (Getty Images)

«Più giocatori con carisma e personalità hai, soprattutto per noi che siamo molto giovani, è importante», ha quindi evidenziato l'allenatore emiliano. Il quale, ieri sera al 'Maradona', ha presentato un Milan camaleontico nel modulo: Napoli sorpreso dall'assetto tattico inusuale del Diavolo. «La scelta era di schierare un centrocampo di gamba, forza e qualità. Abbiamo cercato di lavorare alle spalle dei loro mediani con Ismaël Bennacer e Franck Kessié, abbiamo lavorato tanto e bene, siamo stati dentro la partita fino alla fine».

«Una buona prestazione, ora arrivano due partite molto delicate - il commento del mister rossonero -. Poi cercheremo di recuperare energie durante la sosta». «Le nostre posizioni di vertice passeranno contro squadre che sono sotto di noi. Non metterei lo Spezia tra queste sconfitte, non doveva finire così. È chiaro comunque che le difficoltà ci sono per tutti, non siamo una squadra perfetta. Dobbiamo dimostrare di aver imparato la lezione, nelle prossime partite sarà importante l’atteggiamento e la qualità».

Chiosa di Pioli, al termine di Napoli-Milan 0-1, con una punzecchiata all'Inter di Simone Inzaghi. «Noi favoriti per lo Scudetto? La favorita è l’Inter, la classifica è ancora virtuale. Mi dispiace che ci siano recuperi da fare, sarebbe più corretto che fossimo tutti con le stesse partite a questo punto del campionato». Nuovo bomber, il Milan sceglie tra due nomi: le news di mercato >>>

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di