Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Morte Astori, Malagò: “Niente speculazioni, siamo profondamente colpiti”

Credits: ANSA

Giovanni Malagò è intervenuto ieri in conferenza stampa per spiegare cosa è successo nella giornata di ieri. Ecco le sue parole riportate dai quotidiani

Patrick Iannarelli

"Niente speculazioni, in Italia questi controlli sono all'avanguardia, ma nessun mezzo potrà mai darvi certezze. Sono stato chiamato a decidere, per buon senso e rispetto dell'uomo".  Così inizia una conferenza stampa rotta dall'emozione. Giovanni Malagò, commissario straordinario della Lega di Serie A, è intervenuto per poter ricordare Davide Astori e la scomparsa avvenuta prematuramente nella giornata di ieri.

I maggiori quotidiani sportivi hanno evidenziato i passi significativi delle parole di Malagò: "Mi ha chiamato Marco Brunelli da via Rosellini, ero in riunione e gli ho chiesto di richiamarmi, ma mi ha stoppato dicendomi che la notizia era tragica. E mi ha detto del povero Davide".

Malagò spiega anche la decisione di rinviare le partite e come organizzare il tutto in pochissimo tempo: "Ho chiamato Fabbricini, le società già avevano mandato i loro segnali chiari e così i calciatori. Mi sono confrontato con il ministro dell'Interno Minniti perché volevo fermare tutto, ma serviva il via libera per quanto riguarda l'ordine pubblico. Le parole stanno a zero, la decisione di rinviare la giornata è quella giusta".

Nel finale il ricordo di Astori uomo: "Sono vicino alla compagna Francesca, alla piccola Vittoria che ha due anni. Siamo profondamente colpiti. Il calcio che io penso e che immagino è fatti di valori, ideali, emozioni e rispetto. Per l'atleta e per l'uomo. E le condoglianze arrivano da tutto lo sport".

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

tutte le notizie di