Milan, un anno di Gattuso: terzo per media punti, ma anche qualche figuraccia

Era il 27 novembre 2017 quando Rino Gattuso diventava il nuovo allenatore del Milan: ripercorriamo i suoi 12 mesi in rossonero

di Alessio Roccio, @Roccio92
Gennaro Gattuso Bologna-Milan

Un anno così intenso Gennaro Gattuso non poteva certamente aspettarselo. Era il 27 novembre 2017 quando la proprietà cinese, l’Ad Fassone, ma soprattutto il Ds Mirabelli decisero di esonerare Vincenzo Montella dopo una stagione e mezzo e di promuovere dalla Primavera Rino Gattuso. Dodici mesi trascorsi a Milanello tra alti e bassi, con la terza media punti in campionato – dietro solo a Juventus e Napoli – e il sesto posto raggiunto all’ultima giornata che ha permesso ai rossoneri di qualificarsi in Europa League.

Non è stato facile per Gattuso allenare il Milan dopo una carriera da calciatore con quei colori addosso: “E’ faticoso, ma è un ruolo di responsabilità. Faccio tutto con voglia e passione – ha detto ieri Rino a Milan TV – Nei momenti di difficoltà ho sempre pensato di essere un privilegiato, perché quando vieni a Milanello hai 6 campi a disposizione e lavori in un club con strutture molto importanti. La carriera da calciatore mi ha aiutato per lo spogliatoio, ma fare allenatore è completamente diverso”.

Terzo per media punti: “Si fa presto ad abbassare la media. Già giovedì verremo giudicati ancora, bisogna rimanere sempre sul pezzo. Non mi piace guardare al passato, ma sempre avanti. Il momento migliore? La settimana di Roma della passata stagione: vittoria contro i giallorossi 2-0 e passaggio del turno con la Lazio ai rigori in Coppa Italia. Siamo rimasti 7-8 giorni chiusi in albergo tutti insieme, vedere la neve a Roma è qualcosa di particolare. Quel momento resterà dentro di me”.

Il momento peggiore della sua gestione: “Cambierei la finale persa contro la Juve, perché loro non venivano da un grande momento e sinceramente ci avevo fatto un pensierino. Pensavo di potercela fare, ma quel giorno la Juve fece una prestazione incredibile. Se avessimo vinto quella partita avremmo potuto cambiare qualcosa a livello mentale in questo momento storico”.

TI SEI PERSO L’INTERVISTA RILASCIATA DA GATTUSO? CLICCA QUI PER LEGGERLA NELLA SUA VERSIONE INTEGRALE>>>

+++ Guarda GRATIS per un mese il MILAN su DAZN: CLICCA QUI +++

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy