Milan-Spal, Pioli: “Spirito giusto, ma c’è tanto da migliorare”

Milan-Spal, Pioli: “Spirito giusto, ma c’è tanto da migliorare”

Come viene riportato dalla “Gazzetta dello Sport”, Stefano Pioli è soddisfatto per la prima vittoria sulla panchina del Milan, ma c’è tanto da lavorare

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

MILAN-SPAL – Come viene riportato dalla Gazzetta dello Sport, c’era molta apprensione in casa rossonera per la partita contro la Spal. Un’eventuale sconfitta, infatti, avrebbe fatto sprofondare il Milan in zona retrocessione, ma alla fine sono andate nel migliore di modi grazie al gol di Suso. Adesso, però, la squadra dovrà per forza di cose fare di più, visto che le prossime gare saranno da giocare contro Lazio, Juventus e Napoli.

Una notizia positiva, al di là della vittoria, è che i rossoneri non hanno subito gol dopo averne incassati dodici in sei partite (bisogna però verificare le condizioni di Musacchio, ieri uscito per un fastidio all’adduttore). L’altra è ovviamente il ritorno al gol di Suso, che, nonostante la panchina iniziale, rimane un giocatore fondamentale per il Milan. L’ultima volta che il Milan aveva conquistato tre punti a San Siro era stato esattamente due mesi prima di ieri, il 31 agosto contro il Brescia.

A fine gara, come di consueto, ha parlato Stefano Pioli, che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Lo spirito è stato quello giusto. Abbiamo sofferto poco anche se potevamo fare di più davanti. Tutti hanno voluto la vittoria e l’hanno cercata sempre, ho visto dei miglioramenti rispetto alla Roma. Dobbiamo lavorare sulla qualità del gioco e sulla velocità. Siamo stati comunque pericolosi e potevamo segnare già con Castillejo: sono partite che devi sbloccare presto per non innervosirti, ma la squadra è lo stesso riuscita a essere lucida e determinata. Leao dietro Piatek? Possibile, stavo pensando anche a lui se non avessimo sbloccato la partita, magari più a sinistra. Per vederli insieme dobbiamo trovare prima equilibrio e convinzione”. Intanto Maldini e Boban pensano all’eventuale sostituto di Donnarumma. Ecco chi è, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy