Milan, Romagnoli: “E’ presto per parlare di Champions. Nessuna riserva, tutti titolari”

Il capitano del Milan Alessio Romagnoli al termine del match lascia un’intervista a Sky Sport: “Pensiamo al Betis e poi alla Juve”

di Alessio Roccio, @Roccio92

E’ stato il primo a rinnovare, quando ancora le nubi sul futuro del Milan oscuravano Milanello dalla mattina alla sera, di giorno e di notte. Lui ci ha creduto, nonostante tutto. Alessio Romagnoli è l’uomo che più di ogni altro rappresenta in questo momento il milanismo e che – come riporta ‘La Gazzetta dello Sport’ – meriterebbe una laurea honoris causa in psicologia dello sport. Con due reti siglate allo scadere contro Genoa e Udinese ha consentito al Milan di essere ancora aggrappato al quarto posto, ma l’ex Sampdoria consiglia cautela: “E’ presto per parlare di Champions, ma vogliamo continuare con questo ritmo. Ora ci sono Betis e Juventus. Ora giochiamo più compatti e decisi di prima – ha spiegato a Sky dopo la gara – forse abbiamo più cattiveria. Non ci sono riserve o titolari: cerchiamo tutti di dare sempre il massimo. Il mio miglior momento? Per ora si, spero ne possano arrivare altri ancora più belli”.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy