Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Milan, quanti primati con i giovani del vivaio: ecco i numeri

Milan-Lazio 2-1: esultano i rossoneri di Gennaro Gattuso (credits: acmilan.com)

Il Milan è la seconda società nella speciale classifica stilata dal Corriere dello Sport, riguardo ai giovani che arrivano dal vivaio e impiegati nei campionati di A e B

Patrick Iannarelli

Secondo il censimento riguardante i settori giovanili di provenienza dei calciatori di Serie A e B pubblicato oggi dal Corriere dello Sport, il Milan è la squadra che ha formato il maggior numero di calciatori. Ben 24 giocano in Serie A. Un altro primato appartiene ai rossoneri: il Milan è infatti il club con il numero più alto di calciatori (8) cresciuti nel vivaio e attualmente in prima squadra. In totale sono 43 i giocatori della Serie A e Serie B partiti dall’Accademia rossonera. Solo la Roma ha fatto meglio con 44 calciatori.

I NUMERI – Il censimento da parte del quotidiano sportivo è davvero interessante. Considerando i giocatori formati in Italia, il 64.3 % gioca in serie B. Questo è dovuto anche al giro di prestiti che solitamente le formazioni maggiori attuano nei confronti del club cadetto. Il 35.7%, invece, gioca nel massimo campionato.

PRIMATI – In questa speciale classifica i rossoneri sono in seconda posizione. Ben 43 giocatori tra i due campionati sono cresciuti nel Milan. In più i rossoneri guidano una speciale classifica sui giocatori cresciuti nel settore giovanile e inseriti nella rosa attuale. Ben otto elementi, un risultato davvero incredibile per il club rossonero.

I giocatori censiti sono stati ben 734, con 135 vivai di formazioni considerati. Attualmente la provenienza dei giocatori è così ripartita: 52.1% arrivano dalla serie A, 22.3% dalla serie B e il 25.6% da altre parti. I vivai, dunque, ci sono. Il problema nazionale non sembra essere quello della crescita dei giovani, ma il loro utilizzo.

FUTURO NAZIONALE - I rossoneri attualmente utilizzano moltissimi giocatori del proprio vivaio nella formazione titolare: Davide Calabria e Patrick Cutrone sono l'esempio lampante di questo dato. Un lavoro che sta proseguendo nel verso giusto e che sicuramente ripagherà la società rossonera negli anni. Senza dimenticare il blocco di italiani, fondamentale per il futuro della nazionale. Ma anche del Milan, che continuerà su questa linea anche nei prossimi anni.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

Potresti esserti perso