Milan, onora il tuo compleanno con una vittoria: la cura Pioli è servita

Il Milan quest’oggi festeggerà il compleanno numero 120 della sua storia. Stefano Pioli ha lavorato sulla testa e sulle idee dei giocatori, la strada è quella giusta

di Renato Panno, @PannoRenato

ULTIME NEWS MILAN – Il giorno di Milan-Sassuolo è arrivato. Una giornata speciale da vivere per celebrare i 120 anni di un club glorioso e conosciuto in tutto il mondo. Saranno molte le vecchie glorie che sfileranno a Sai Siro, quelle stesse leggende che hanno scritto a modo loro quello che questa società vuol dire per ogni tifoso. Giusto festeggiare, ma in primis ci sarà da conquistare la terza vittoria consecutiva dopo le due partite vinte in trasferta contro Parma e Bologna.

Come riporta la ‘Gazzetta dello Sport’, oggi in edicola, Arrigo Sacchi, Fabio Capello e Massimiliano Allegri osserveranno il lavoro di Stefano Pioli. L’allenatore rossonero, subentrato alla sfortunata gestione Marco Giampaolo, ha rimesso a posto molti dei tasselli sparsi qua e là con poca logica, lavorando sulla testa e soprattutto sulle idee della squadra. Attenzione però a cantare vittoria: Pioli mette tutti in guardia perché, come affermato nella conferenza stampa di ieri, il Milan non è ancora uscito dal tunnel, ma inizia soltanto ad intravedere un po’ di luce. “Adesso è il momento di brillare” ha affermato l’ex Fiorentina.

Per farlo Pioli si affiderà al ritrovato Giacomo ‘Jack’ Bonaventura. Da quando è ritornato a pieno regime, il centrocampista rossonero ha spedito in panchina Lucas Paqueta, che anche oggi sarà costretto anche oggi a guardare da fuori i suoi compagni. Il talento c’è, senza dubbio, ma per ora queste sono le gerarchie. Stesso discorso vale per Rafael Leao, “un giocatore preso perché inizialmente il Milan doveva giocare con le due punte”. Per adesso dunque niente spazio, si deve per forza insistere su chi finora ha dato più garanzie.

Le stesse che si spera riesca a dare nuovamente Krzysztof Piatek, autore di una partita sontuosa contro il Bologna. Il polacco è tornato al gol dopo 6 partite e adesso non si vuole più fermare. Ci sarà Filippo Inzaghi ad ammirarlo oggi, l’ultimo numero 9 degno di una maglia gloriosa che oggi compie 120 anni. Un compleanno che il Milan dovrà necessariamente onorare con una vittoria. Ecco la formazione che verrà schierata da Pioli questo pomeriggio, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter/// Instagram/// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy