Milan, la seconda sentenza del TAS è prevista per maggio

Milan, la seconda sentenza del TAS è prevista per maggio

Il Milan aspetta di conoscere con impazienza il proprio futuro dopo il ricorso al TAS effettuato a dicembre: la sentenza è prevista per maggio

di Alessio Roccio, @Roccio92

Dopo che la Uefa si è espressa per la seconda volta nei confronti del Milan, emettendo la propria sanzione nei confronti del club rossonero, reo di aver chiuso profondamente in negativo i bilanci del triennio 2014-17, la società di via Aldo Rossi ha deciso lo scorso 24 dicembre di appellarsi ancora una volta (come accaduto a luglio) al TAS – Tribunale Arbitrale dello Sport – di Losanna. La sentenza definitiva, nonostante Milan e uomini Uefa abbiano avuto degli incontri in questi mesi, dovrebbe avvenire – come scrive ‘La Gazzetta dello Sport’ – per maggio. Solo allora il club rossonero potrà trattare con l’organo europeo alcuni punti delle sanzioni: su tutti il raggiungimento del break-even (pareggio del bilancio) entro il 2021, pena esclusione dalle coppe. La questione stadio è prioritaria per il Milan: se il progetto area parcheggi di San Siro verrà bocciato, allora… Continua a leggere>>>

SAMPDORIA-MILAN IN ESCLUSIVA SU DAZN. PER VEDERLA GRATIS, CLICCA QUI!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy