Milan, la Champions potrebbe “ammorbidire” Nyon e Losanna

Milan, la Champions potrebbe “ammorbidire” Nyon e Losanna

Coi 50 milioni (circa) che entrerebbero nelle casse del Milan in caso di qualificazione in Champions, Uefa e TAS potrebbero ammorbidirsi nelle sanzioni

di Alessio Roccio, @Roccio92

Ivan Gazidis, divenuto nuovo amministratore delegato del Milan lo scorso 1 dicembre, in questi suoi primi 4 mesi in rossonero ha cercato tra i suoi impegni primari di rasserenare i rapporti tra il club meneghino e la Uefa. Attraverso un incontro informale a Nyon il dirigente sudafricano ha provato a rasserenare i rapporti tra le due parti.

Tuttavia, Gazidis non è ancora convinto al 100% dal FFP, essendoci – secondo lui – ancora dei punti da migliorare. Il Milan attende ancora la sentenza da parte del TAS, per poi andare a “trattare” con la Uefa le sanzioni relative al triennio 2014-17. In questo senso, il club di via Aldo Rossi potrebbe essere aiutato e non poco dalla qualificazione alla prossima Champions League. L’obiettivo, infatti, porterebbe nelle casse rossonere almeno 50 milioni, utili per risanare parte del bilancio. Uno slancio utile al processo di risanamento, per buona pace di Milan, Nyon e Losanna. Problema di San Siro per le Olimpiadi del 2026? Ecco cosa ha risposto Giovanni Malagò>>>

SAMPDORIA-MILAN IN ESCLUSIVA SU DAZN. PER VEDERLA GRATIS, CLICCA QUI!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy