Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN-INTER

Milan-Inter, a centrocampo è anche derby tra i tifosi Tonali e Barella

Sandro Tonali (centrocampista AC Milan) e Nicolò Barella (centrocampista Inter) questa sera attesi dal derby di Milano | Milan News (Getty Images)

Sandro Tonali (Milan) e Nicolò Barella (Inter) saranno protagonisti del derby: una sfida incrociata dal sapore di Nazionale Italiana

Daniele Triolo

'La Gazzetta dello Sport' oggi in edicola, parlando del derby Milan-Inter, si è focalizzata su Sandro Tonali e Nicolò Barella. I due centrocampisti della Nazionale Italiana, infatti, saranno protagonisti di una sfida incrociata a metà campo. E, molto probabilmente, oltre ad essere tra i protagonisti della stracittadina odierna, lo saranno anche di quelle future.

Barella, infatti, ha rinnovato il contratto con i nerazzurri fino al 30 giugno 2026. Tonali, in un'intervista di ieri, ha detto di voler diventare una bandiera rossonera. I due, Tonali e Barella, sono anche tifosi delle squadre in cui giocano: milanista sin da piccolo il tuttocampista del Diavolo, interista il mediano sardo.

Ecco perché la 'rosea' lo definisce il derby dei tifosi, dei bambini, quasi, quelli che sognano, dai campetti in strada a Milano, di giocare una partita così, a 'San Siro', davanti a 57mila spettatori e con il mondo collegato davanti la tv. Tonali contro Barella rappresenta anche un incrocio di chilometri e geometrie, costruzioni e distruzioni.

Si tratta, in sostanza, di due calciatori molto diversi tra loro. Barella è un incursore, per definizione: è dentro molte delle occasioni da gol create dalla sua Inter. Tonali, invece, è definito come il 'bicchiere pieno di Stefano Pioli'. Fa di tutto: è regista, costruttore di gioco, ma è anche bravo a mettersi in mezzo alle linee di passaggio avversarie per portare il pressing sul rivale. Inoltre, è uomo cruciale per i rossoneri sui calci piazzati.

Barella, invece, segna la differenza sui ritmi di gioco. Pressa di meno, ma quando aumenta i giri del motore la squadra di Simone Inzaghi diventa pericolosa: 20 occasioni da gol create in 941'. Tonali e Barella, in questo Milan-Inter, potranno dunque diventare due fattori ed incidere per le fortune delle rispettive squadre.

Al termine del derby, poi, andranno in Nazionale, dal C.T. Roberto Mancini, che li ha convocati entrambi per le sfide contro Svizzera e Irlanda del Nord. L'obiettivo comune è quello di conquistarsi il Mondiale in Qatar. E pensare che avrebbero potuto giocare questa partita a maglie invertite: prima del trasferimento all'Inter, nel 2019, Barella era corteggiato proprio dai rossoneri oltre che dalla Roma.

E Tonali, nell'estate 2020, era stato ad un passo dall'Inter prima che si inserisse il Diavolo nella trattativa con il Brescia. L'uno ha preso il numero 8 per Gennaro Gattuso, l'altro il 23 per Marco Materazzi. Insomma, un Milan-Inter con Tonali e Barella rappresenta anche la partita che tutti i tifosi, dell'una o dell'altra squadra, sogna da sempre di poter giocare. Ecco come e dove vedere Milan-Inter in tv o in diretta streaming >>>

tutte le notizie di