Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

NEWS MILAN

Milan, Ibrahimovic pronto a dire basta. Ma soltanto da vincente

Zlatan Ibrahimovic (attaccante AC Milan), potrebbe ritirarsi a fine stagione | Milan News (Getty Images)

Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan, potrebbe ritirarsi a fine stagione. Resterebbe, però, all'interno del club rossonero in altra veste

Daniele Triolo

'La Gazzetta dello Sport' oggi in edicola ha parlato di Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan. Il bomber di Malmö è seriamente intenzionato a vivere al massimo questi ultimi due mesi della stagione 2021-2022. Che, tecnicamente, sono anche gli ultimi due mesi del suo contratto con il club di Via Aldo Rossi, in scadenza il prossimo 30 giugno.

Cosa farà Zlatan l'anno prossimo? Quando sarà il momento, Ibra si siederà a tavolino con i dirigenti Paolo Maldini e Frederic Massara per discutere del suo futuro. Per il momento, Ibrahimovic vuole pensare soltanto a dare il 100% per il Milan in campo in questo rush finale della stagione che prevede altre 7 partite di Serie A e la semifinale di ritorno di Coppa Italia contro l'Inter.

La questione del rinnovo del suo contratto, di fatto, secondo la 'rosea' rimarrà congelata finché i due trofei per i quali i rossoneri sono ancora in corsa, ovvero lo Scudetto e la coppa nazionale, non saranno assegnati. Se Ibrahimovic deciderà poi di continuare ad indossare la maglia del Milan, da calciatore, anche per la stagione 2022-2023, si troverà rapidamente un accordo con Maldini e Massara.

 Zlatan Ibrahimovic (attaccante AC Milan) qui durante Milan-Bologna 0-0 (Serie A 2021-2022) | News (Getty Images)

L'idea è quella di un contratto annuale da 3 milioni di euro netti a stagione più bonus. Nel caso in cui, invece, il Milan vincesse qualcosa in questa stagione, Zlatan potrebbe persino optare per dire basta e lasciare il calcio giocato da vincente. Qualora ciò si verificasse, Ibrahimovic non lascerebbe comunque il Milan. Per lui pronto un ruolo in società in altra veste, che sia come ambasciatore del club o nello staff tecnico di Stefano Pioli.

Prospettive, ad ogni modo, da esplorare più avanti, qualora Ibra decidesse di alzare bandiera bianca. Per 'La Gazzetta dello Sport' a pesare sulla scelta, oltre, naturalmente, alla possibilità che il Milan vinca un trofeo a maggio, anche la sua condizione fisica. Alla soglia dei 41 anni, Zlatan si allena sempre più spesso in maniera differenziata rispetto ai compagni, con sessioni ad hoc, fatte di tanto lavoro in palestra, terapie specifiche e recupero attivo.

Per quanto, infatti, perfettamente allenato e statuario, il processo di logorio del fisico di Zlatan non è qualcosa di reversibile. Più si va in là con gli anni, più la gestione fisica del calciatore Ibra va calibrata in base alle risposte del corpo. Nella stagione 2020-2021 lo svedese ha saltato 20 partite di campionato; in quest'annata siamo a 15. Bisognerà capire a maggio se l'anno prossimo potrebbero essere di più. In quel caso tutto sarebbe possibile. Trequartista: Milan, che opportunità in Premier! Le ultime news di mercato >>>

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di