Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

NEWS MILAN

Milan, l’highlander Ibrahimovic festeggia il comando della classifica

Zlatan Ibrahimovic (attaccante AC Milan) è tornato a giocare titolare a Bologna | Milan News  (Getty Images)

Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan, è tornato a giocare titolare. Gol, autogol e 1° posto. Stefano Pioli gli disegna la squadra intorno

Daniele Triolo

Il 'Corriere dello Sport' oggi in edicola ha dedicato un approfondimento a Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan. Il quale è tornato a giocare titolare sabato sera in occasione della trasferta vinta 2-4 sul campo del Bologna. Ibra, che lo scorso 3 ottobre ha compiuto 40 anni, ha siglato la quarta rete del Diavolo al 'Dall'Ara', diventando, così, il quarto marcatore più anziano nella storia del campionato di Serie A.

Davanti a lui ci sono soltanto Alessandro Costacurta, Silvio Piola e Pietro Vierchowod. Zlatan continua, dunque, a mietere record su record e punta ad aggiornarli costantemente. Intanto, però, il suo ritorno alla titolarità ed alla rete è coinciso con il primato in classifica del Milan. Che è ora appaiato in vetta al campionato con il Napoli di Luciano Spalletti. Proprio grazie al completo recupero dello svedese il Milan può lanciare la sua sfida al vertice.

Un anno fa i gol di Ibrahimovic erano la condizione prioritaria per tenere il Milan in alto in classifica. Ora, invece, la squadra ha imparato a segnare, vincere e convincere anche senza di lui. Ed il suo apporto in termini di reti, carisma e leadership servirà a dare quel qualcosa in più nella lotta per lo Scudetto. Dopo aver giocato due spezzoni di gara contro Verona e Porto, che gli sono serviti per scaldare i motori, Ibra è tornato dal 1' a Bologna contro i rossoblu dell'amico Sinisa Mihajlovic.

Un assist per Rafael Leao, una sfortunata autorete, un gol nel finale in oltre 90' sul terreno di gioco. Ottimo, se si pensa che Zlatan non partiva titolare dal 9 maggio scorso, Juventus-Milan 0-3, e non giocava una partita intera dal 1° maggio, Milan-Benevento 2-0. Ora ha energia e ritmo per guidare l'attacco del Diavolo anche domani sera a 'San Siro' contro il Torino, con la speranza di poter dare una mano in Champions League, sognando una rimonta al secondo posto del girone.

In fin dei conti, i gol 'glamour' del 40enne Ibrahimovic sono sempre il fiore all'occhiello del Milan di Pioli. Una squadra che ha l'ambizione di provare a vincere il tricolore dopo undici anni. Milan, ecco il trequartista da sogno per gennaio! Cifre e dettagli >>>

tutte le notizie di