Milan, Gattuso al capolinea: ecco chi può prendere il suo posto

Milan, Gattuso al capolinea: ecco chi può prendere il suo posto

Con 5 punti conquistati nelle ultime 7 gare di campionato, Rino Gattuso è ufficialmente a rischio esonero: al suo posto Giunti oppure Leonardo

di Alessio Roccio, @Roccio92

ULTIME MILAN – Con 4 sconfitte nelle ultime 7 gare di campionato, la pochezza di 5 punti conquistati, l’eliminazione dalla Coppa Italia e lo scivolamento dal quarto al sesto – che può diventare settimo stasera – posto in classifica, Rino Gattuso è ufficialmente a rischio esonero. La dirigenza che lo ha sempre difeso e protetto nelle ultime settimane, ieri sera si è riunita nello spogliatoio dell’Olimpico a colloquio con il tecnico.

Secondo quanto riportato da Sky è stato un dialogo propositivo, dando l’impressione di voler continuare con Rino Gattuso. Ma per molti – lo scrive anche il ‘Corriere dello Sport’ oggi in edicola – potrebbe essere questa la giornata per l’esonero del tecnico calabrese dalla panchina rossonera. Ma chi può arrivare al suo posto? La soluzione migliore è una interna. Un “traghettatore” per 4 partite sul modello di Ranieri a Roma.

Da escludere, dunque, un tecnico top. Quello si penserà in estate. Ora i nomi più gettonati sono quelli di Federico Giunti, attuale allenatore della Primavera in lotta per la permanenza in Primavera 1, e Leonardo che per un mese potrebbe svestire i panni di dirigente e tornare alla guida tecnica. Remota la possibilità di Roberto Donadoni, milanista nel sangue, ma che difficilmente accetterebbe di allenare per solo 4 partite. Il Milan ha perso contro il Torino: ecco da quanti anni non accadeva>>>

SCONTO 50% – Gazzetta, l’edizione digitale a metà prezzo (promo per utenti Pianeta Milan). ABBONATI SUBITO!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy