Milan, Galliani lascerà la società senza alcuna forzatura

Milan, Galliani lascerà la società senza alcuna forzatura

Dopo 30 anni, Adriano Galliani uscirà dai quadri dirigenziali del Milan: nel suo futuro, la candidatura alla presidenza della Lega Calcio

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Dopo 30 anni nei quadri dirigenziali del Milan, l’avventura di Adriano Galliani in rossonero è giunta praticamente al termine. E’ stato lo stesso Galliani a confermarlo, nel prepartita di Milan-Pescara, ricordando a tutti, ed a sé stesso, di non voler accettare alcuna proposta dalla nuova società cinese che non sia quello di una riconferma nel ruolo di amministratore delegato. Stamattina, ‘La Gazzetta dello Sport’ ha quindi sottolineato come, all’ingresso della nuova proprietà, gli attuali amministratori dovranno dare le dimissioni e, alla luce di quanto dichiarato a mezzo stampa, nel caso di Galliani ciò avverrà senza alcuna forzatura. Una volta ‘libero’ dal Milan, Galliani deciderà cosa fare in futuro: per la ‘rosea’, sembra molto probabile che resti nel mondo del calcio, con la candidatura alla presidenza della Lega Calcio quale ipotesi più accreditata. L’alternativa? L’approdo in un club estero.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Calciomercato – Verratti e Zaza aspettano il Milan da Champions

Italia – Sabato i convocati di Ventura: in preallarme cinque milanisti

Cessione Milan, Fassone in missione cinese: closing a fine novembre

Romagnoli fa 50 e non li dimostra: ora il Milan è suo

Cessione Milan, meno investitori coinvolti: sono quattro

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy