Milan-Chievo, la moviola: giusto annullare il gol di Calhanoglu

Milan-Chievo, la moviola: giusto annullare il gol di Calhanoglu

Partita facile per l’arbitro Giampaolo Calvarese quella tra Milan e Chievo: buona chiamata sulla rete non convalidata al turco Hakan Calhanoglu

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Il ‘Corriere dello Sport – Stadio’ oggi in edicola ha fatto il punto sulla prestazione di Giampaolo Calvarese, arbitro di Teramo, che ieri pomeriggio, a ‘San Siro’, ha ben diretto Milan-Chievo, gara terminata per 3-1 per i rossoneri di Gennaro Gattuso.

Gara di sostanza, nella quale ha fischiato appena 22 falli ed ammonito soltanto due giocatori, uno per parte: Federico Barba per i clivensi e, nel Milan, cartellino giallo rifilato a Gonzalo Higuaín più per le proteste vibranti nei confronti dello stesso direttore di gara per che per il pestone rifilato a Mattia Bani.

A proposito del ‘Pipita’: regolari le sue due marcature (anche se, evidentemente, un possibile dubbio su una posizione di fuorigioco c’era soltanto sul secondo gol), mentre non è servito neanche chiamare in causa il V.A.R. per la rete annullata al turco Hakan Calhanoglu, in chiaro e netto offside: ottima, in questo caso, la chiamata dell’arbitro e dei suoi assistenti.

L’ex giocatore del Bayer Leverkusen, per altro, avrebbe impreziosito con quel gol una prestazione non certo da ricordare: ecco com’è stata giudicata la sua prestazione dalla nostra redazione.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy