Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Milan, cercasi idee per il derby: occasione per Suso e Bonaventura

Suso, fantasista spagnolo del Milan (credits: GETTY Images)

Suso e Giacomo Bonaventura penalizzati dal modulo, ma complici le assenze in casa rossonera potrebbero essere rilanciati nella stracittadina

Daniele Triolo

"L'edizione odierna de 'La Gazzetta dello Sport', così come quella del 'Corriere dello Sport – Stadio', ha dedicato ampio spazio, in casa Milan, alla situazione di due giocatori attualmente sulla 'lista dei delusi', ovvero lo spagnolo Suso e l'italiano Giacomo 'Jack' Bonaventura, definiti come i calciatori più trascurati dell'ultima settimana.

"Arrivati entrambi al Milan nel medesimo campionato (2014-2015), ma passati attraverso storie completamente diverse (l'ex atalantino decisivo sin da subito, il nativo di Cadice soltanto dopo l'esilio genoano), Suso e Bonaventura hanno sempre avuto una bella intesa sul terreno di gioco, ed alzato al cielo la Supercoppa Italiana 2016, insieme, da grandi protagonisti (rete di Jack su assist del numero 8 contro la Juventus).

"Il girone di ritorno nella stagione 2016-2017 è stato difficile: Bonaventura fermo ai box per la seconda parte del campionato, Suso in evidente calo. Le prospettive, in questa nuova annata, sembravano rosee per la coppia rossonera, ma dopo un bell'inizio da parte di entrambi, tra gol ed assist, sono stati penalizzati dal cambio modulo deciso dal tecnico Vincenzo Montella: stop al 4-3-3, disco verde per il 3-5-2 e gli spazi per Suso e Bonaventura si sono drasticamente ridotti fino a guardare, malinconicamente, dalla panchina, Milan-Roma di domenica sera.

"In questo nuovo assetto tattico, infatti, Suso, che nel 4-3-3 giocava da esterno per saltare l'uomo, accentrarsi, crossare ed andare al tiro, può giocare soltanto da seconda punta. Non avendo, però, i gol necessari nei piedi. Bonaventura, invece, da possibile esterno d'attacco o mezzala pronta ad inserirsi, è diventato un centrocampista centrale con realmente poco spazio per l'inventiva. Motivo per cui, al momento, Montella preferisce altri interpreti.

"Il derby di Milano, però, in programma il prossimo 15 ottobre dopo la sosta della Serie A per gli impegni delle squadre Nazionali, potrà rivelarsi un'occasione importante tanto per l'ex Liverpool quanto per il numero 5 del Diavolo: con Hakan Çalhanoğlu squalificato, Jack sarà sicuramente in campo dall'inizio, mentre Suso potrà approfittare delle non perfette condizioni fisiche del croato Nikola Kalinić ed agire alle spalle di uno tra André Silva e Patrick Cutrone. Il rilancio, e la rinascita, dei due ex imprescindibili passerà, dunque, dalla stracittadina meneghina.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

Potresti esserti perso