Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Inter-Milan di nuovo in Cina d’estate, ma in caso di preliminari…

Philippe Mexés, difensore  del Milan festeggia un gol (credits: GETTY images)

Il 24 luglio ci sarà il Derby cinese a Nanchino. Milan-Inter si affronteranno nella città di Suning. Ma se una delle due arriva sesta...

Stefano Bressi

Ieri è stata la giornata del Derby. È stato annunciato ufficialmente il primo Inter-Milan della storia alle 12:30 ed è stato annunciato anche lo scontro tra le milanesi in Cina del 24 luglio per l'International Champions Cup, prestigioso torneo amichevole d'estate. Anche in questo caso sarà in casa l'Inter, visto che si giocherà a Nanchino, in Cina, nello stadio in cui gioca il Jiangsu Suning, altra squadra di Suning, appunto.

Sfida suggestiva, visto che a luglio sarà cinese con ogni probabilità anche il Milan. Ci sono due precedenti di Derby cinesi: l'ultimo è quello dell'estate 2015 amichevole e deciso dal capolavoro di Philippe Mexes, l'altro è sicuramente più importante: la Supercoppa Italiana del 2011, quando Wesley Sneijder aveva portato avanti i nerazzurri, prima che si scatenassero Zlatan Ibrahimovic e Kevin-Prince Boateng. Terzo atto tra qualche mese, scrive La Gazzetta dello Sport. C'è, però, un "se": nel caso in cui una delle due squadre arrivasse sesta in campionato, dovrebbe giocare il preliminare di Europa League che si disputa in quel periodo, con rinuncia al tour in Oriente.

In ogni caso, Milan e Inter sono sempre più aperte al mondo cinese, come dimostra anche l'intervento di Javier Zanetti alla conferenza "La Cina e il calcio globale: il caso Inter. Aspetti culturali ed economici". Ecco cosa ha detto la bandiera nerazzurra: "Devo tutto a Moratti, ma ora c'è Suning che ha idee chiare e disponibilità economica. L'obiettivo è aprire un nuovo ciclo con loro, acquistando anche dei top players, italiani e non. Non vogliamo un nuovo stadio, vogliamo ristrutturare San Siro".

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

Potresti esserti perso