Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Fassone e Mirabelli, rimpianti (mal digeriti) dell’Inter

Massimiliano Mirabelli e Marco Fassone, dirigenti del Milan (credits: acmilan.com)

Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, eroi del mercato sontuoso del Milan, entrambi con un passato nerazzurro. Oggi i tifosi dell'Inter non li sopportano

Daniele Triolo

"L'edizione odierna di 'Tuttosport' ha fatto un punto su Massimiliano Mirabelli e Marco Fassone, rispettivamente direttore sportivo ed amministratore delegato del Milan, entrambi con un recentissimo passato nell'altro club milanese, l'Inter.

"Sarebbe stato proprio il passaggio di Mirabelli al Milan ad aver inasprito un po' di più i rapporti tra le due società. Il dirigente calabrese, infatti, dovrebbe le sue fortune, per 'Tuttosport', al direttore sportivo dell'Inter, Piero Ausilio il quale, all'epoca in cui i due erano buoni amici, lo portò all'Inter in qualità di osservatore. La coppia, poi, si è disunita fino a scoppiare quando Sino-Europe Sports scelse Marco Fassone come futuro A.D. rossonero e questi puntò su Mirabelli per la rifondazione del Milan. Mirabelli cominciò a seguire giocatori per conto del club di Via Aldo Rossi nonostante fosse ancora sotto contratto con l'Inter e tale ferita, in Corso Vittorio Emanuele, non si sarebbe mai rimarginata.

"Così come il passaggio dello stesso Fassone al Milan. Il manager torinese, si ricorderà, era celebrato dai tifosi interisti come un eroe, soprattutto dopo il 'colpo' Geoffrey Kondogbia, strappato al Milan a suon di milioni nell'estate 2015 (e dopo la relazione negativa di Mirabelli, n.d.r.): oggi, però, quegli stessi sostenitori mal sopportano Fassone, divenuto icona rossonera con le sue 'cose formali' in contraltare con il mercato abulico portato a termine quest'estate dalla coppia Ausilio-Sabatini.

"TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

"

"SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

tutte le notizie di

Potresti esserti perso