Dai 228 milioni ai mancati 32: un anno dopo, la fredda estate di Yonghong Li

Un’estate fa, Yonghong Li investì 228 milioni per undici acquisti che provarono a rifare grande il Milan: ieri, invece, non ha pagato i 32 milioni previsti

di Luca Fazzini, @_lucafazzini

Se è vero che le notizie sul suo patrimonio continuano ad essere ignote, lo stesso – forse – non si può dire del suo salotto. E’ quanto scrive questa mattina La Gazzetta dello Sport in merito a Yonghong Li, e al mistero che da sempre lo circonda. Lo scorso febbraio, infatti, il presidente rossonero apparve in video per smentire le voci su una possibile bancarotta delle sue aziende. “Nelle ultime ore ho visto che sono state riportate dai media alcune notizie irresponsabili che hanno danneggiato il Club, le mie società, la mia famiglia e me stesso. Vorrei cogliere questa occasione per spiegare che la situazione relativa a tutte le mie risorse perosnali è sana e che sia il Club sia le mie società stanno lavorando regolarmente”. Riguardo al patrimonio, invece, si sa ben poco, se non è ha partecipazioni in aziende di packaging e miniere di fosfati, oltre che asset nel settore immobiliare.

A gennaio, invece, Li fu costretto a smentire – tramite un comunicato – le voci sull’indagine della Procura milanese sull’acquisto del club. Poche altre volte il presidente si è fatto sentire a voce, e quando lo ha fatto, ha parlato anche di campo, commentando il successo nel derby di Coppa Italia o augurando il meglio in vista della finale di Coppa Italia contro la Juventus. La lingua – sottolinea ancora la Rosea – è stata spesso uno scudo o una scusa per altre uscite pubbliche. Dalla tribuna, Yonghong Li ha assistito al primo derby tutto cinese , terminato 2-2 nel recupero grazie al gol di Zapata. Quest’anno, invece, il numero uno asiatico ha assistito a Milan-Cagliari, Milan-Inter di coppa Italia, Milan-Verona e Milan-Juventus di Coppa Italia.

Se un anno fa spese 228 milioni per un mercato faraonico, un anno dopo non riesce a pagare i 32 milioni dell’aumento di capitale, e potrebbe presto uscire di scena per far spazio ad altre realtà.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13692995 - 2 anni fa

    Una testa di legno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy