Coronavirus, Serie A sospesa: ora cosa succede? Ecco tutte le risposte

Coronavirus, Serie A sospesa: ora cosa succede? Ecco tutte le risposte

“La Gazzetta dello Sport” ha fatto il punto sulla sospensione della Serie A per l’emergenza coronavirus. Ecco tutte le risposte

di Salvatore Cantone, @sa_cantone
Serie A - Campionato sospeso SERIE B SERIE C

NEWS – Come viene riportato dalla Gazzetta dello Sport, ieri il premier Giuseppe Conte, nel corso della conferenza stampa a Palazzo Chigi, ha ufficializzato la sospensione del campionato di Serie A: “Non c’è ragione per cui proceda il campionato di Serie A, non consentiremo nemmeno l’utilizzo delle palestre per altre manifestazioni sportive”. Ora cosa succede al nostro calcio? Ecco le domande e le risposte della rosea.

Che cosa succede adesso al campionato?

La Lega Serie A dovrà rinviare altri due turni di campionato (a fine marzo è prevista la sosta per le amichevoli della Nazionale, anche loroa fortissimo rischio). Oggi si cercherà di disegnare un piano di recupero per il campionato, che dovrebbe ripartire dopo il 3 aprile.

Promozioni, retrocessioni, scudetto. Cosa cambia?

Questo sarà uno degli aspetti su cui discutere nel consiglio federale di oggi. C’è l’ipotesi di non assegnare lo scudetto, anche perchè la prospettiva di una classifica definitiva all’ultima giornata completa non convince tutti.

Champions ed Europeo, la situazione

Per l’Uefa la Champions e l’Europa League vanno avanti grazie a partite a porte chiuse o eventualmente in campo neutro. E’ ancora presto invece per capire se l’Europeo si disputerà o meno, ma l’Italia potrebbe chiedere un rinvio alla Uefa.

I giocatori possono allenarsi?

Sì, i giocatori potranno allenarsi perchè il nuovo decreto non toglie agli atleti professionisti la possibilità di andare avanti con la propria attività, ovviamente senza disputare competizioni (tranne quelle europee a porte chiuse)

Che cosa accade con i diritti tv?

Al momento non ci sono aggiornamenti in merito, ma lunedì 16 si terrà un’importante assemblea di Lega (in videoconferenza) in cui si discuterà della ripartizione dei diritti televisivi del triennio 2021-24. Questa sarà l’occasione per parlarne. Intanto si parla sempre con più insistenza dell’arrivo di Rangnick. Ecco la verità, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy