Rangnick al Milan per tre anni: penale nel caso in cui il club rinunci

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO MILAN – Nonostante i risultati ottenuti da Stefano Pioli, il fondo Elliott punterà su Ralf Rangnick per il Milan del futuro

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Ralf Rangnick

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO MILAN – Secondo quanto riferito da ‘La Gazzetta dello Sport‘ oggi in edicola, nonostante gli ottimi risultati ottenuti in questo periodo da Stefano Pioli stiano facendo ‘vacillare’ un po’ il fondo Elliott Management Corporation, la strada per il futuro del Milan è già tracciata.

Sarà il tedesco Ralf Rangnick il prossimo manager del Diavolo. In queste settimane Rangnick ha mantenuto i contatti con il club di Via Aldo Rossi e la nuova base si sta già componendo. Anche l’accordo contrattuale è definito: Rangnick sarà rossonero per i prossimi tre anni e, magari, anche per quelli successivi, qualora il progetto giovani che ha in mente Elliott si rivelerà vincente.

Esisterebbe un vincolo tra le parti, rivelato prima di tutti da ‘L’Équipe‘, che prevederebbe un pagamento di una penale di 2 milioni di euro da parte del Milan in caso di rinuncia all’ingaggio di Rangnick. Un prezzo altissimo per liberarsi dall’impegno. Quindi, Elliott porterà avanti il suo piano delineato con buona pace di Pioli, che sta facendo volare il Milan post lockdown. PIOLI HA SAPUTO ANCHE RIVALUTARE LA ROSA ROSSONERA. PER I DETTAGLI, VAI ALLA NEWS >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy