Bilancio Milan, il problema sono gli ingaggi: pesa quello di Donnarumma

Il problema principale del bilancio del Milan è sicuramente il monte ingaggi: pesa soprattutto quello di Donnarumma, con i suoi 6 milioni netti a stagione

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

ULTIME NEWS MILAN – Il rosso del bilancio del Milan 2018-2019 da 145,9 milioni di euro ha fatto inevitabilmente scalpore, ma secondo quando riportato dal Corriere dello Sport il problema principale per le casse rossonere sono il monte ingaggi.

Al bilancio, infatti, pesano ancora tutti quei giocatori ereditati dalla gestione cinese e quella di Berlusconi. L’ingaggio più importante è quello di Gianluigi Donnarumma, che percepisce ben 6 milioni netti a stagione. Un problema da risolvere sarà quello del rinnovo di contratto, in scadenza nel 2021, con la società che vorrebbe il suo stipendio, cosa che difficilmente potrà essere accettata da Raiola. Pesano anche gli ingaggi di Lucas Biglia (che il Milan ha infatti cercato di vendere in estate) e quello di Romagnoli, che guadagnano 3.5 milioni. Un gradino sotto Suso e Reina. In queste ore ha parlato Theo Hernandez, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy