Bacca, guerra e pace: “Ho sbagliato, pago la cena. Siamo un gruppo unito”

Bacca, guerra e pace: “Ho sbagliato, pago la cena. Siamo un gruppo unito”

Carlos Bacca, nervoso ed a secco di reti, ha voluto chiudere pubblicamente il suo stato di crisi con Vincenzo Montella in un intervento a Milan TV

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Appena 2 reti su azione negli ultimi 4 mesi e mezzo, un nervosismo piuttosto evidente al momento della sostituzione domenica pomeriggio contro la Sampdoria e, nel post-partita del ‘Meazza’, la stoccata del suo allenatore, Vincenzo Montella, secondo cui ‘il vero Bacca avrebbe messo dentro quella respinta sul palo di Deulofeu’.

Carlos Bacca, attaccante colombiano del Milan, è finito nuovamente nell’occhio del ciclone, dei media e degli addetti ai lavori in casa rossonera. Ecco perché, ieri sera, con una telefonata a ‘Milan TV’, canale ufficiale del club meneghino, il ‘Peluca’ ha voluto mettere fine ad una polemica che rischiava di risultare deleteria per lui e per l’ambiente in vista di una gara delicata come quella di Bologna.

“Non ho nessun problema con Montella, mi sono arrabbiato perché stavamo perdendo, avevo la testa calda e speravo di restare in campo – ha detto Bacca, le cui dichiarazioni sono state riprese oggi dal ‘Corriere della Sera’ e da ‘La Gazzetta dello Sport’ -. So di avere sbagliato, devo lavorare di più. Devo rispettare le scelte dell’allenatore e continuare a lavorare. Ho parlato con allenatore e compagni ed offrirò loro una cena perché siamo una squadra unita”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Cessione Milan, ore decisive per il closing

Ielpo a Radio24: “Bacca soffre il gioco di Montella”

Costacurta: “Montella deve lasciare fuori Bacca”

Massaro: “Bacca non ci sta con la testa”

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy