Altalena rossonera: contro il Parma i soliti difetti del Milan

Altalena rossonera: contro il Parma i soliti difetti del Milan

Un punticino che serve certamente più al Parma che al Milan: anche ieri i rossoneri hanno evidenziato i soliti difetti pareggiando 1-1

di Alessio Roccio, @Roccio92

ULTIME MILAN – Serviva una prestazione di ben altro spessore ieri a Parma da parte del Milan, e invece sono riemersi in maniera evidente tutti i difetti che hanno caratterizzato la stagione rossonera fino a questo momento. La punizione di Bruno Alves all’87’ ha reso giustizia ai 90 minuti del Tardini, dove il Milan non ha certamente meritato di portare a casa l’intera posta in palio.

Un punto al termine della gara che accontenta certamente di più il Parma, che si avvicina alla quota salvezza. Per la squadra di Gattuso, al contrario, due punti gettati al vento, con la consapevolezza che vedendo i risultati delle dirette avversarie, una vittoria avrebbe significato un deciso passo verso il quarto posto finale.

Primi 45 minuti imbarazzanti. Sottotono e sotto ritmo. Il Milan non ha giocato per niente bene e nella ripresa Gattuso ha provato a cambiare molto, soprattutto a livello tattico. Dentro Cutrone e Castillejo e passaggio al 3-4-1-2, che già con la Lazio aveva portato bene. Il gol è arrivato, ma nel finale le solite amnesie e ingenuità hanno regalato la rete dell’1-1 emiliano.

L’altalena rossonera non è destinata a fermarsi, almeno a breve. Un giorno è ad un passo dalla Champions e il giorno dopo è risucchiato nella bagarre del quarto posto. Al momento solo le difficoltà della avversarie in classifica tengono a galla Gattuso e la sua squadra, in attesa delle ultime cinque decisive gare di questo splendido campionato. Nel finale c’è stato un battibecco che ha visto protagonista Scaroni: ecco cosa è accaduto>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy