PM – Giampaolo-Milan, ormai è finita. Esonero vicino: le ultime

PM – Giampaolo-Milan, ormai è finita. Esonero vicino: le ultime

Marco Giampaolo destinato all’esonero nelle prossime ore. Il tecnico abruzzese non è riuscito a lasciare il segno alla sua prima esperienza in una big

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILAN – Sembra essere giunta davvero ai titoli di coda l’avventura di Marco Giampaolo sulla panchina del Milan. Secondo quanto raccolto, infatti, dalla nostra redazione, il tecnico abruzzese è ad un passo dall’esonero.

Giampaolo, pertanto, sarà sollevato dal proprio incarico di allenatore della Prima Squadra rossonera presumibilmente nelle prossime ore: neanche la vittoria in rimonta a ‘Marassi‘ contro il Genoa ha contribuito a salvarne il posto.

Giampaolo paga la mancanza di gioco del suo Milan, l’atteggiamento troppo remissivo della sua squadra, l’incapacità di saper gestire la pressione ad alti livelli, in un club che seppur ridimensionato ha sempre un certo ‘peso specifico’, per storia e blasone e molte scelte tattiche e di formazione.

Queste, in particolare, non sono andate per niente giù alla dirigenza del club di Via Aldo Rossi: dopo una sessione di mercato che ha visto l’arrivo di sei nuovi calciatori, infatti, Giampaolo ha spesso “provocato” i piani alti accantonandoli sistematicamente per perseguire, con pessimi risultati, le sue idee puntando su altri elementi della rosa.

I rapporti tra Zvonimir Boban e Giampaolo si sono freddati già oltre un mese fa, mentre Paolo Maldini, che aveva scelto Giampaolo e che lo ha difeso fino all’ultimo nella speranza che si vedessero miglioramenti in campo in breve tempo, ha gettato definitivamente la spugna nell’intervallo del match del ‘Ferraris‘.

Al posto di Giampaolo chi arriverà? In base alle informazioni in nostro possesso, il Milan punta, con forza, su Luciano Spalletti, ex Roma ed Inter, club dal quale dovrebbe liberarsi (è ancora sotto contratto) prima di poter accettare la panchina rossonera. Non escludiamo, però, che si torni, con decisione, su Massimiliano Allegri, pallino di Boban e già in rossonero dal luglio 2010 al gennaio 2014.

Allegri, però, al momento risulta essere una pista molto complicata per il Diavolo. Per tutti gli altri candidati alla panchina, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy